Covid, Shade positivo è spaventato: “Non si ammalano solo gli anziani”

0
35

Il cantante Shade, positivo al Coronavirus, lancia un appello: “Il Covid non attacca solo gli anziani: a fatica mi alzavo dal letto”

Covid, Shade positivo è spaventato: "Non si ammalano solo gli anziani"
Covid, Shade positivo è spaventato: “Non si ammalano solo gli anziani” (Instagram)

Il rapper Shade si becca il Coronavirus e lancia un appello sui social. Il cantante malato diffonde un video nel quale avvisa i giovani, suoi coetanei: “Il virus non attacca solo le persone anziane, io a fatica riuscivo ad alzarmi dal letto e respirare regolarmente”. Shade ha invitato i giovani a seguire le regole, soprattutto relativamente alle norme igieniche.

Ti potrebbe interessare anche – Chelsea senza giocatori: dirigente inserito nella lista per il campionato

Shade malato di Coronavirus: l’appello ai suoi fan. “Ciò che vi dicono è sbagliato”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Sapete che sono stato parecchio male nei giorni scorsi, mi sono messo in isolamento preventivo e ho scoperto di essere positivo al COVID-19. Detesto rendere pubbliche le mie questioni private ma vi scrivo queste parole in parte per giustificare la mia assenza e non farvi preoccupare più del dovuto e in parte per senso di responsabilità. Nella percezione comune questo virus attacca solo persone anziane o con patologie pregresse eppure io sono giovane, mi alleno quasi tutti i giorni, e vi garantisco che ci sono stati momenti in cui a fatica mi sono riuscito ad alzare dal letto e in cui perfino respirare bene mi sembrava la cosa più difficile del mondo. Mi reputo fortunato, ora mi sento molto meglio e spero che per me il peggio sia passato, rimarrò in quarantena finché non sarò negativo. Vi invito solo a mettere la mascherina e a rispettare le norme igieniche, fatelo per voi e per i vostri familiari. Vi mando un abbraccio che per ora è meglio sia solo virtuale. ♥️

Un post condiviso da Shade (@vitoshade) in data:

L’artista ha precisato che nella percezione comune il Covid attacca solo persone anziane e con patologie pregresse. “Non è così, io mi alleno quasi tutti i giorni, e vi garantisco che ci sono stati momenti in cui a fatica mi sono riuscito ad alzare dal letto – ha scritto il rapper sui suoi canali social – e in cui perfino respirare bene mi sembrava la cosa più difficile del mondo”, ha scritto il rapper. Poi ha spiegato di sentirsi meglio e di proseguire la quarantena in attesa del tampone negativo.

Leggi anche – Anna Falchi, la Lazio vince e lei festeggia spogliandosi