Inter-Gladbach, il caso Thuram e le reazioni dei tifosi al pareggio

0
35

Curioso episodio prima di Inter-Gladbach di Champions League. Uno stewart non ha riconosciuto Thuram, calciatore della squadra tedesca

Essere un calciatore, anche di ottimo livello tale da partecipare alla Champions League, non garantisce il fatto di essere riconosciuto ovunque.

E’ avvenuto ieri a Milano un caso davvero particolare che ha visto protagonista Marcus Thuram, attaccante del Borussia Mönchengladbach e figlio di Lilian, ex difensore di Francia, Parma e Juventus.

Il giocatore insieme ai suoi compagni stava per entrare a San Siro per il riconoscimento del campo, ma uno steward non l’ha riconosciuto e lo ha fermato, chiedendogli i documenti.

Il francese, per tutta risposta, si è abbassato la mascherina e ha mostrato allo steward una sua foto cercata sul momento su Google con il suo smartphone. L’episodio è stato singolare e ha scatenato l’ironia di compagni e addetti ai lavori.

Inter-Gladbach, brutto pareggio e il web ironizza

Inter-Gladbach, il caso Thuram e le reazioni dei tifosi al pareggio
Tifosi Inter

Parlando di calcio giocato, invece, non è stata una grande prestazione quella dell’Inter di Conte.

I nerazzurri sono stata l’unica squadra italiana a non vincere nella prima giornata di Champions, e hanno faticato molto contro un avversario tenace ma abbordabile.

Soltanto il solito Lukaku ha evitato la sconfitta contro il Gladbach, pareggiando su azione da calcio d’angolo a pochi minuti dalla fine.

I tifosi, vista anche la sconfitta nel derby di domenica, sono sul piede di guerra e sui social hanno fatto sentire la loro voce. Anche alcuni addetti ai lavori hanno criticato la difesa di Conte, ma a farla da padrone come sempre è l’ironia.