Serie A, la mazzata di Di Maio: “Chiudere il calcio”. I tifosi insorgono

0
114

Serie A, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio minaccia una nuova chiusura per il calcio italiano: “Chiudere il campionato? Il calcio non è una priorità, valuteremo con il CTS”. I tifosi si arrabbiano

Serie A, la mazzata di Di Maio: "Fermiamo il calcio". I tifosi insorgono
Serie A, la mazzata di Di Maio: “Fermiamo il calcio”. I tifosi insorgono (Getty)

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio dà un’altra mazzata al calcio italiano. Nonostante il settore sia già ampiamente in crisi, l’esponente del Governo invoca un’altra chiusura della Serie A. Lo fa in un’intervista ad “Avvenire”, nella quale Di Maio prende una posizione contraria a quella dell’Esecutivo, compreso il ministro dello sport e suo collega di partito (il Movimento 5 Stelle) Vincenzo Spadafora.

Ti potrebbe interessare anche – Nuovo Dpcm, Conte ha firmato: le restrizioni in vigore da domani

Serie A, Di Maio invoca la chiusura: “Non è una priorità”


“Il calcio è una grande industria ma in questa fase sono altre le priorità. Chiudere il campionato di Serie A? Ascolteremo con attenzione le valutazioni del CTS”. Il calcio non è una priorità, secondo Di Maio, e andrebbe chiuso. Intanto, nel nuovo Dpcm è arrivato lo stop del calcio dilettante. Si giocheranno solo i campionati professionistici, ma con gli stadi che torneranno ad essere completamente chiusi: stop anche ai mille tifosi negli impianti. Intanto, in Serie A sono attualmente 24 i calciatori risultati positivi. Non un numero allarmante, ma il protocollo probabilmente sarà rivisto.

Leggi anche – Lautaro Martinez furioso, litiga e prende a pugni la panchina dell’Inter