Elezioni Usa 2020, Kanye West si vota da solo e si ricandida

0
43

Non c’è solo Biden vs Trump nelle elezioni Usa 2020. Il rapper Kanye West, candidato indipendente, si è autovotato e ci riproverà nel 2024

Elezioni Usa 2020, Kanye West si vota da solo e si ricandida
Kanye West

Le Elezioni USA 2020 tengono tutti con il fiato sospeso. Nonostante Trump dichiari già la sua vittoria, bisognerà attendere alcuni giorni per conoscere il verdetto finale.

Decisivi saranno i voti per posta, con lo scrutinio che in alcuni Stati potrebbe durare più del previsto.

Tra Biden e Trump non c’è ancora un chiaro vincitore, ma c’è sicuramente uno sconfitto in queste elezioni.

Si tratta del rapper Kanye West, candidato come indipendente e che, come da lui stesso dichiarato, ha votato per la prima volta nella sua vita (probabilmente scrivendo il suo stesso nome).

Al termine dei primi scrutini, il risultato del marito di Kim Kardashian è davvero deludente con una percentuale di preferenze che oscilla tra lo 0.3 e lo 0.4 dei voti. 

Questi i voti ricevuti dal rapper secondo l’Associated Press (per un totale di circa 60.000):

  • Arkansas: 4040
  • Colorado: 6,127
  • Idaho: 3092
  • Iowa: 3,197
  • Kentucky: 6,259
  • Louisiana: 4,894
  • Minnesota: 7654
  • Mississippi: 3,117
  • Oklahoma: 5,590
  • Tennessee: 10,195
  • Utah: 4,311
  • Vermont: 1,255

Kanye West si ricandida nel 2024

Dopo aver speso circa 10 milioni di dollari in una campagna elettorale che si è rivelata decisamente fallimentare, West però non molla e rilancia la sua candidatura per il 2024.

Proprio mentre andava in onda la conferenza stampa di Biden, l’artista ha pubblicato un post su Twitter che recita: “Kanye 2024”. Chiara l’intenzione di riprovarci tra 4 anni, anche se addirittura sua moglie ha scelto di non votarlo.