Maradona operato al cervello: l’esito dell’intervento

0
81

Diego Armando Maradona sta bene dopo l’operazione al cervello, durata un’ora e 20 minuti. Il dottor Luque: “l’ematoma è stato rimosso, Diego è sveglio, va tutto bene”. Sospiro di sollievo per tutti i fans del “Pibe”

Maradona operato al cervello: l'esito dell'intervento
Maradona operato al cervello: l’esito dell’intervento (websource)

Diego Armando Maradona sta bene, e i suoi fans possono finalmente tirare un sospiro di sollievo dopo la preoccupazione di ieri sera. L’operazione per un edema al cervello è andata bene, fanno sapere i medici che lo hanno operato in una clinica di Buenos Aires. “Abbiamo rimosso il coagulo di sangue – hanno spiegato i dottori – Diego ha affrontato bene l’operazione”.

Ti potrebbe interessare anche – I 60 anni di Maradona, l’uomo imperfetto più perfetto del mondo

Maradona operato: ora sta bene ma resta in osservazione

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Quería contarles del lanzamiento que hicimos en Italia, con motivo de mi 60 cumpleaños ¿Y qué mejor que un Domingo al mediodía para presentarles mis nuevas pastas @PastaMaradona? Igualitas a cómo las hacía La Tota! #Paone #pasta

Un post condiviso da Diego Maradona (@maradona) in data:

Queste le parole del medico Leopoldo Luque dopo l’intervento. “Ora è sotto controllo – ha spiegato – è sotto drenaggio e rimarrà per un po’ sotto osservazione”. Maradona, da pochi giorni 60enne, era stato ricoverato lunedì a La Plata, dove lavora come allenatore del Gimnasia, dopo una caduta. Si parlava di uno stato confusionale-depressivo, ma dopo i controlli è emerso un ematoma subdurale. Il problema sarebbe conseguenza di un trauma cranico, che tuttavia il Pibe né i suoi familiari ricordano di aver avuto.

Leggi anche – Maradona sarà operato al cervello: il sostegno dal web al Pibe de oro