Caos Tamponi, la procura di Avellino smentisce l’Ansa

0
179

Sul caso tamponi dei giocatori della Lazio non c’è ancora nessun risultato definitivo. La procura di Avellino ha smentito le notizie

Caos Tamponi, la procura di Avellino smentisce l'Ansa
Strakosha

Nuovo colpo di scena nella storia che riguarda i tamponi dei giocatori della Lazio.

Nella notte infatti l’Ansa aveva lanciato la notizia secondo la quale le controanalisi effettuate ad Avellino avevano dato esito negativo per Immobile e Leiva.

L’unico calciatore positivo anche a questo ulteriore controllo era il portiere Strakosha, mentre sia l’attaccante che il centrocampista avrebbero potuto giocare contro la Juventus.

La procura di Avellino, però, secondo quanto riporta la “Gazzetta dello Sport” ha smentito la notizia.

Ancora non ci sono risultati ufficiali né valutazioni ufficiose degli esami effettuati ieri, ed al momento nulla è stato ancora definito.

Inoltre, essendo ogni tampone identificato da un codice a barre che protegge l’identità, appare impossibile che un risultato possa essere già collegato a un nome.

Le indagini dunque continueranno ad andare avanti ed al momento non c’è nessuna sentenza definitiva.

Al momento Massimiliano Taccone, presidente del Cda di Futura Diagnostica (il laboratorio di Avellino a cui la Lazio si è affidata), è l’unico iscritto al registro degli indagati. Le ipotesi di reato sono falso, epidemia colposa e frode in pubbliche forniture.