Lockdown, le quattro regioni che oggi cambieranno colore

0
315

Lockdown, quattro regioni italiane dovrebbero oggi “cambiare colore” e passare dalla zona gialla a quella arancione o addirittura rossa. Si tratta di Campania, Friuli Venezia Giulia, Veneto ed Emilia Romagna. Attese novità nel pomeriggio

Lockdown, le quattro regioni che oggi cambieranno colore
Lockdown, le quattro regioni che oggi cambieranno colore (websource)

Quattro regioni italiane si preparano a “cambiare colore”. Il lockdown a diverse velocità vedrà oggi un altro cambiamento. Campania, Friuli Venezia Giulia, Veneto ed Emilia Romagna sono le regioni destinate a passare dal colore giallo a quello arancione, o addirittura rossa. La decisione del Governo è attesa nelle prossime ore, e già nel pomeriggio potrebbero arrivare gli annunci. La scelta è stata concordata con i presidenti delle regioni, anche se non sono mancate le polemiche. Il Comitato Tecnico Scientifico, il cosiddetto CTS, ha fatto pressione per l’inasprimento delle misure, visto l’aggravarsi dei dati sull’epidemia. La Campania del presidente De Luca potrebbe passare direttamente dal giallo al rosso. Invece, per le altre tre regioni, Friuli Venezia Giulia, Veneto ed Emilia Romagna, il passaggio dovrebbe essere dall’attuale giallo all’arancione.

Ti potrebbe interessare anche – Vaccino Covid, scende in campo l’esercito. Il piano del Ministero

Lockdown, le quattro regioni che oggi cambieranno colore

Lockdown in Italia, le cinque regioni più a rischio
Lockdown in Italia, le quattro regioni più a rischio

Queste regioni, nella giornata di ieri, hanno adottato delle misure interne più restrittive nel tentativo di evitare la zona rossa generale. Probabilmente la mossa porterà i suoi frutti. Incerta e più complicata la situazione della Campania, visto che il governatore Vincenzo De Luca si è fermamente opposto all’inasprimento delle misure di contenimento dei contagi. Le tre regioni che si sono mosse in anticipo, hanno disposto piazze chiuse, bar che dalle 15 alle 18 possono servire solo ai tavoli, e obbligo nei negozi di alimentari di una sola persona per gruppo familiare. In più, gli over 65 potranno uscire per la spesa solo nella fascia oraria del primo mattino. In ogni caso, fanno sapere dal ministero della Salute, le decisioni saranno comunque prese sulla base dei dati numerici riferiti ai contagi. Numeri che sono calcolati su base regionale. Va detto che negli ultimi due giorni c’è stato un calo nei numeri generale, anche se questi primi riflessi positivi non dovrebbero condizionare le decisioni del governo.

Leggi anche – Venerdì 13, simbologia e significato: perché porta sfortuna

Lockdown, zone rosse e arancioni: le regioni verso la stretta
Lockdown, zone rosse e arancioni: le regioni verso la stretta