Nausea dopo mangiato: ecco quali sono le cause ed i rimedi più efficaci

0
59

Molti di noi soffrono di episodi di forte nausea dopo mangiato. Perché accade e cosa vuol dire? Scopriamo insieme le cause ed i rimedi.

nausea dopo mangiato
(fonte: Pexels)

Sentirsi nauseati dopo mangiato, certamente, non è normale.

Sorprendentemente, però, una forte sensazione di nausea colpisce tantissime persone che pensano sia la norma.

Scopriamo insieme che cosa vuol dire questa sensazione, quali sono le cause ed i rimedi e, soprattutto, se dobbiamo preoccuparci.

Nausea dopo mangiato: perché ti senti male?

nausea dopo mangiato
(fonte: Pexels)

Appena hai finito di mangiare, ecco che arriva la solita sensazione di nausea.
La chiamiamo solita perché è diversa da quella sensazione di pesantezza che può colpirci dopo aver finito un pranzo decisamente importante!
La “solita” sensazione di nausea dopo mangiato colpisce tantissime persone che hanno imparato, però, a convivere con questo sintomo e, quasi, non ci fanno più caso.

Invece, sentirsi nauseati dopo un pasto è decisamente sbagliato: può essere, infatti, il segna che qualcosa che non va.
Quando mangiamo le pareti del nostro stomaco si “allargano” per fare spazio al cibo che stiamo introducendo.
Spesso e volentieri quando mangiamo “troppo” (ad esempio alle celebrazioni come i matrimoni od ai compleanni) introduciamo moltissimo cibo nel nostro corpo.
Non solo assumiamo una quantità esagerata di alimenti ma li ingeriamo anche piuttosto “velocemente”.
Mangiare tanto per un’intera giornata o parte di una giornata mette in difficoltà i meccanismi di digestione e rende impossibile per i succhi gastrici aggredire e scomporre il cibo.

Se vi sentite nauseati dopo un pasto importante, dunque, adesso sapere quale sia la causa: mangiare troppo e troppo velocemente mette “in crisi” il nostro fisico.
Questa è, però, decisamente una situazione eccezionale, che capita una volta ogni tanto.
Sentirsi male dopo ogni pasto anche se normale e se non mette in difficoltà gli altri a che vedere con altre cause. Ecco quali sono:

  • allergie ed intolleranze: una delle prime cause legate alla nausea dopo i pasti è quella legata alle allergie ed alle intolleranze. Senza saperlo, infatti, magari siamo allergici ad alcuni tipi di alimenti e di sostanze: niente di grave, eppure abbastanza per farci sentire male dopo mangiato.
    Cercate di fare una “prova del nove”, individuando i cibi che vi fanno sentire peggio e provando a sostituirli.
    Ad esempio, invece di pasta e pane normali perché non provare con quelli integrali?
  • gravidanza: un sintomo decisamente curioso della gravidanza, soprattutto nel primo trimestre, è quello legato alla nausea dopo mangiato.
    Se la nausea dopo pranzo o dopo cena ha iniziato a manifestarsi da un dato momento in poi, forse è il caso di indagare anche questa possibilità!
  • intossicazione alimentare: c’è ovviamente il rischio che vi sentiate nauseati perché avete mangiato qualcosa di scaduto od andato a male.
    Se la nausea è abbastanza forte ma momentanea, legata solo a qualche pasto particolare allora avete già la vostra risposta.
    Se invece il sintomo persiste allora è meglio cambiare drasticamente il cibo che mangiate!
  • deglutizione dell’aria: ovviamente non parliamo del semplice respirare (quello è ancora concesso!). Se, però, mentre mangiate e deglutite ingerite anche una forte quantità d’aria allora potreste sperimentare qualche problema.
    Generalmente capita quando mangiate troppo velocemente o voracemente: se vi riconoscete in questa descrizione meglio cambiare le abitudini a tavola!

Quali sono i rimedi per combattere la nausea a tavola?

tisana
tisana al limone (fonte: Pexels)

Come per ogni problema legato alla salute, i rimedi sono strettamente correlati alla causa del vostro male.
Il suggerimento principale è solo uno: consultate il vostro medico!

Cercare di fare da soli, infatti, potrebbe portare a risultati ancora peggiori soprattutto se ci muoviamo alla cieca!
Qualche rimedio naturale, comunque, possiamo suggerirvelo.

Per combattere la nausea dopo mangiato potete provare:

  • un infuso di zenzero: lo zenzero ha tantissime proprietà “sfiammanti”. Un infuso di acqua calda con qualche fettina di zenzero può fare miracoli.
  • limone e bicarbonato: preparate un composto formato da un cucchiaino di succo di limone ed un quarto di cucchiaino di bicarbonato.
    Aggiungete un bicchiere d’acqua e bevete: anche se il gusto non è dei migliori, possiamo assicurarvi che vi sentirete meglio!
  • stop a bibite gassate: se siete abituati a mangiare bevendo molte bibite gassate è il momento di… lasciar perdere!
    Quando mangiate bevete solo acqua (non troppo fredda) ed evitate tutte le bevande dolciastre e gassate. La sensazione di nausea dovrebbe passare!
  • masticare 30 volte: un trucco della nonna, buono sia per dimagrire che per imparare la buona creanza a tavola. Masticare un numero definito di volte, però, dovrebbe aiutare anche con la nausea.
    Se non volete masticare per 30 volte di seguito perché vi sembra troppo, prendete l’abitudine di masticare un boccone almeno 15 o 20 volte.
    Limiterete la sensazione di nausea dovuta alla “indigestione” d’aria e farete arrivare il cibo nello stomaco in maniera più composta.
nausea dopo mangiato
sei l’unico a sentirti male? (fonte: Pexels)

Insomma, se avete scoperto oggi che la nausea dopo mangiato non è normale meglio prendere provvedimenti quanto prima!

Se dovete cambiare il vostro modo di mangiare allora potrà esservi utile conoscere l’ingrediente che può rovinare la pizza fatta in casa od il trucco incredibile per cucinare le patate croccanti al forno.