Sconti su frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie e grandi elettrodomestici: come ottenerli

L’agenzia delle entrate ha chiarito come ottenere i bonus e gli sconti per l’acquisto di grandi elettrodomestici, come lavatrici, lavastoviglie e frigoriferi. E’ possibile risparmiare fino al 50%

Sconti su frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie e grandi elettrodomestici: come ottenerli
Sconti su frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie e grandi elettrodomestici: come ottenerli (websource)

E’ possibile ottenere sconti fino al 50% sugli elettrodomestici. I fondi arrivano direttamente dall’Agenzia delle Entrate. Chiunque potrà disfarsi di vecchi apparecchi e approfittare delle agevolazioni fiscali e del risparmio sul costo dei nuovi dispositivi. Diverse le misure che possono aiutare i cittadini. Il piano fa parte dei “Bonus infissi 2020”, che comprende anche la sostituzione in maniera agevolata di finestre e infissi ormai obsoleti. Ci sono poi gli sconti per gli elettrodomestici, validi per chi ha ristrutturato la propria casa dal 1 gennaio 2019. Previste detrazioni Irpef, ma anche sconti sull’acquisto di elettrodomestici e mobili nuovi.

Ti potrebbe interessare anche – Bonus partita Iva: in arrivo quello fino a 2.000 euro, come richiederlo

Sconti del 50% per gli elettrodomestici: cosa serve per ottenerlo

Lo sconto fino al 50% su lavatrici, lavastoviglie ed altri grandi elettrodomestici è valido anche per gli apparecchi destinati ad ambenti diversi da quelli dell’immobile dove è stata fatta la ristrutturazione. Ad esempio, si possono destinare i nuovi apparecchi in una seconda casa. Lo sconto Irpef, ossia una detrazione pari al 50% spetta a tutti coloro che acquisteranno elettrodomestici di classe pari o superiore a quella “A+”. Per le lavasciuga e i forni la classe deve essere “A”. La detrazione è ampia, perchè riguarda anche condizionatori, ventilatori, piastre, radiatori e apparecchi per cuocere i cibi. Sono incluse anche le spese per il trasporto e il montaggio. Per ottenere lo sconto è necessario effettuare il pagamento con moneta digitale, in modo da essere tracciabili. Sono accettati anche i bonifici bancari.

Leggi anche – Bonus bici parte oggi, ma il sito è già in tilt per troppi accessi