Covid-19, bollettino di oggi 21 dicembre: gli ultimi dati e la ‘variante inglese’

0
236

Covid-19, il bollettino di oggi lunedì 21 dicembre 2020: i dati ufficiali che arrivano dalla Protezione Civile e le notizie di oggi

Covid-19, bollettino di oggi 21 dicembre: gli ultimi dati sui contagi e notizie ufficiali
Covid-19, bollettino di oggi 21 dicembre: gli ultimi dati sui contagi e notizie ufficiali (websource)

Come ogni giorno, ecco anche oggi l’appuntamento quotidiano di InstaNews con i dati ufficiali riguardanti la pandemia di Coronavirus in Italia.

Guardiamo, dunque, i dati rilasciati dalla Protezione Civile (ogni giorno intorno alle 17.00) per quanto riguarda la situazione del Covid-19, in Italia, oggi lunedì 21 dicembre.

Per fare un raffronto completo, trovate tutti i dati di ieri, domenica 20 dicembre, in questo articolo.

Analizziamo, dunque, la situazione dei casi di Coronavirus su scala nazionale.

Totale casi: 10.872 contagiati

Morti: 415 morti

Tamponi: 87.889 tamponi

Dimessi/Guariti: 19.632 guariti

Ricoverati: -13 ricoveri

Terapie intensive: -12 terapie intensive

Tasso di positività: 12,4% (+1,4%)

Covid-19, il bollettino di oggi regione per regione in Italia:

Passiamo ora ad analizzare il dato riguardante tutti i contagi di Coronavirus regione per regione in Italia.

Qui trovate la situazione di aumento di casi per ogni regione, come riportato dal bollettino ufficiale della Protezione Civile.

Nel nostro paese, intanto, l’aumento dei contagi ha reso necessaria l’emissione di un nuovo DPCM da parte del Governo, che ha imposto misure più restrittive per le feste natalizie.

C’è attesa per l’inizio della campagna nazionale di vaccinazione: si comincerà il 27 dicembre con 10mila dosi. Si tratterà, più che altro, di un inizio simbolico. La campagna vera e propria porterà una massiccia dose di vaccini a partire dal mese di gennaio.

Ecco le cifre dei nuovi casi per ogni regione:

Lombardia: –

Piemonte: –

Campania: –

Veneto: –

Emilia Romagna: –

Lazio: –

Toscana: –

Sicilia: –

Liguria: –

Puglia: –

Marche: –

Abruzzo: –

Friuli Venezia Giulia: –

Umbria: –

P.A. Bolzano: –

Sardegna: –

P.A. Trento: –

Calabria: –

Valle d’Aosta: –

Basilicata: –

Molise: +-

I numeri del contagio continuano, in ogni caso, ad essere veramente troppo alti.
Gli studiosi hanno tentato di rispondere già alla domanda “quando finirà il Covid in Italia” hanno posto un accento particolare sulle festività natalizie.

Covid, la paura della variante virus arriva dall’Inghilterra

Sale la paura nel mondo per la nuova variante del Coronavirus scoperta in Inghilterra: si tratta di una mutazione del Covid-19, più contagiosa perfino del 70%. Un aspetto pericoloso e inquietante, anche se i primi studi escludono che questa variante abbia un tasso di mortalità (e in genere di pericolosità) superiore al “normale” Coronavirus.

Tuttavia, il contagio si propaga molto velocemente, e le restrizioni più rigide in Inghilterra e la chiusura dei confini non sono valse a circoscrivere il problema. Casi di “variante” Covid si sono già registrati in Francia, Belgio, Italia e Spagna. Anche se si tratta di pochi casi isolati, è improbabile che si riesca a impedire la diffusione di questa mutazione.

Nonostante la comprensibile apprensione, il vaccino che si sta cominciando a diffondere dovrebbe garantire protezione anche da questa pericolosa variante, anche se i primi segnali della OMS erano pessimistici, arrivano aggiornamenti confortanti.