Il trucco di Natale per utilizzare il riso avanzato in una ricetta facile e golosa

0
202

Durante la Vigilia è sempre consigliato mangiare poco, in maniera modesta: ecco perché, oggi, potresti avere tantissimo riso avanzato!

cenone-natale avanzi
web source

Alla Vigilia di Natale, lo sappiamo, non dobbiamo mangiare in maniera troppo esagerata! C’è chi, per ovviare a questo problema, decide di preparare un bel po’ di riso (le ricette con riso e pesce sono tra le più quotate per la notte del 24).

Hai deciso anche tu di cucinare tantissimo riso ed adesso ti rimane una grande quantità “in bianco” inutilizzata?
Niente paura, abbiamo la soluzione per te!
Ecco come puoi riutilizzare tutto il riso che andrebbe, altrimenti, buttato e preparare un piatto sfizioso con pochissimo sforzo.

Riso avanzato: ecco come preparare le crocchette al formaggio

riso avanzato
web source

Se hai una pentola intera, piena di riso in bianco bollito, questa è la ricetta che fa per te!

No, non preoccuparti, non ti consiglieremo di buttare tutto nel cestino dell’umido e di ordinare una pizza!
Sappiamo bene che il giorno dopo la Vigilia di Natale ed il pranzo del 25 Dicembre ci lasciano, ogni anno, pieni di avanzi.

Anche se questo sarà un Natale decisamente strano, non possiamo comunque rinunciare alle tradizioni!
Ecco che, quindi, con ogni probabilità tra oggi e domani ti troverai con un bel po’ di riso che non sai, assolutamente, come impiegare.

La soluzione te la diamo noi: hai mai pensato di creare delle crocchette al formaggio?
Si tratta di uno sfizio culinario facile da preparare ma estremamente gustoso.
Perfetto per riutilizzare il riso che altrimenti butteresti ed ottime da mangiare come “sostituto” della cena di oggi.

Ovviamente non sono in grado di sostituire un pasto intero ma possono, comunque, aiutarci a bloccare i morsi della fame ed evitarci di sederci a tavola per mangiare, di nuovo, a quattro palmenti.

Per creare le crocchette di formaggio non avrai bisogno di altro se non:

  • riso
  • uova
  • formaggio (grana e provola)
  • pan grattato
  • sale e pepe
  • olio

Non vi abbiamo dato le quantità perché, trattandosi di avanzi, non possiamo di certo sapere di quanto riso disponete!
L’idea è quella di “arrangiarsi” con quanto abbiamo in casa e cercare di cucinare comunque qualche cosa di buono e sfizioso.

Vediamo insieme il procedimento.

Versate il pan grattato in una ciotola ed aggiungete le uova. Se usate 100 grammi di pan grattato andranno bene 1 o 2 uova, per iniziare.
Mescolate il composto e mettetelo da parte.

Preparate, su di un piano di lavoro, dei pezzetti di provola di piccole dimensioni ed un poco di formaggio grattugiato.
Stendete due cucchiai pieni di riso sul piano di lavoro, inserite la provola all’interno ed iniziate ad “appallottolare” il contenuto fino a creare una polpetta.
Spolverate con un cucchiaino di grana grattugiato e, dopo, immergete la “crocchetta” nel composto di uova e pan grattato.

All’interno della crocchetta potete aggiungere, a vostro piacimento, anche pane vecchio che avrete passato sotto l’acqua o formaggi che vi piacciono di più della provola!

Dopo aver preparato le crocchette, preparatevi a friggere: vi avevamo spiegato qui quali sono gli errori peggiori da fare con la frittura di baccalà di Natale.
Potete seguire gli stessi consigli per evitare che le vostre crocchette non si friggano uniformemente!

Dopo che le crocchette sono diventate dorate, su tutti i lati, non vi resta altro da fare che tirarle fuori dall’olio e lasciarle riposare su della carta assorbente.
(Mai e poi mai lasciarle riposare o riporle via nella carta stagnola: qui vi abbiamo spiegato il perché.)

Le vostre crocchette sono pronte!

riso avanzato
(fonte: Pixabay)

Insomma, con questa ricetta potrete riutilizzare tutto il riso bollito che non sapevate proprio dove mettere e gustare un nuovo piatto decisamente sfizioso.

Un ottimo modo per festeggiare il Natale: mangiare un altro po’!