Positiva al Covid dottoressa appena vaccinata. Locatelli: “E’ chiaramente riportato negli studi”

0
468

Una dottoressa siciliana è risultata positiva al Covid dopo aver fatto appena qualche giorno fa il vaccino. Locatelli subito commenta.

Era precedentemente già accaduto durante la somministrazione dei vaccini che qualcuno risultasse positivo al Covid proprio a pochissimo tempo di distanza ed anche in quel caso le perplessità non sono mancate.

La notizia ha destato non poche preoccupazioni all’interno della popolazione italiana anche se la comunità scientifica ha prontamente rassicurato sulla faccenda facendo le dovute spiegazioni.

La donna risultata positiva al Covid 19 è una dottoressa dell’ospedale Umberto I di Siracusa ed era stata vaccinata appena sei giorni fa a Palermo a seguito del piano italiano di vaccinazioni appena iniziato.

La dottoressa di origini siciliane risulta positiva al Covid. Locatelli corre ai ripari per evitare polemiche

Franco Locatelli
locatelli franco from web source

Secondo quanto confermato dall’Azienda sanitaria provinciale e poi riportato dall’ansa, la dottoressa Antonella Franco, direttore del reparto Malattie Infettive dell’ospedale Umberto I di Siracusa, era stata una delle prime ad essere sottoposta al vaccino e purtroppo appena ieri è stata ricoverata.

Il presidente del Consiglio Superiore di Sanità, Franco Locatelli, ha però deciso subito di dare una spiegazione alla vicenda per evitare innumerevoli trambusti e polemiche sui vaccini.

Secondo infatti quanto dichiara Locatelli la protezione immunitaria dall’infezione da virus SarsCoV-2 “è completa solo dopo la somministrazione della seconda dose del vaccino anti Covid-19″.

Proprio per questo motivo il Presidente del Consiglio Superiore di Sanità Locatelli ha rammentato che “negli articoli scientifici è chiaramente riportato che anche negli studi clinici si sono infettate persone dopo la prima dose proprio perché la risposta immunitaria non è ancora completamente protettiva”. Per poi concludere dicendo che “lo diventa soltanto dopo la seconda dose” sottolineando quanto “questa è una delle ragioni per non abbandonare comportamenti responsabili dopo essere stati vaccinati”.

La stessa Agenzia italiana del farmaco (Aifa) precisa che per il vaccino attualmente somministrato in Italia l’efficacia è stata dimostrata solamente appena dopo una settimana dalla seconda dose.

La stessa Agenzia riporta infatti sulla propria piattaforma che “Sebbene sia plausibile che la vaccinazione protegga dall’infezione, i vaccinati e le persone che sono in contatto con loro devono continuare ad adottare le misure di protezione anti Covid-19“.

Non è mancato poi nemmeno il commento della stessa donna Antonella Franco, direttore del reparto Malattie Infettive dell’ospedale Umberto I di Siracusa, che dopo la notizia sulla sua positività ha commentato dicendo: “Sono risultata positiva al coronavirus ma rifarei il vaccino e farò anche il richiamo che rappresenta l’unica grande opportunità che abbiamo per vincere questa battaglia.

Per poi concludere con: “Se non l’avessi fatto, il virus indisturbato mi avrebbe arrecato magari un danno irreversibile”.

Risulta necessario ricordare, infine, che la somministrazione del vaccino non dà infatti l’immunità completa dopo la prima dose e per avere una protezione totale è necessario il richiamo, ossia bisogna aver ricevuto la seconda dose.