Usa: freddo gelido e tempeste invernali in Texas, la situazione è grave

Il freddo gelido ha colpito il sud degli Stati Uniti d’America. In Texas una tempesta ha provocato almeno due morti: la situazione aggiornata

L’ondata di freddo non ha colpito soltanto l’Italia ma si è estesa in quasi tutto il mondo. Anche gli Stati Uniti d’America sono stati colpiti dal gelo negli ultimi, in particolare gli stati del sud, dove è insolito vedere temperature così basse nonostante la stagione invernale. Il Texas è sicuramente lo stato maggiormente colpito.

Neve Houston
web source

Una fortissima tempesta invernale ha fatto abbassare notevolmente le temperature, portando in diverse città freddo gelido e tanti problemi. In tutto lo stato ci sono circa tre milioni e mezzo di persone attualmente senza corrente elettrica. A causa del freddo sono già morte due persone ma i decessi potrebbero salire nelle prossime ore. Ecco la situazione nel dettaglio.

Da Houston a San Antonio fino al Maine, il sud colpito dal freddo gelido

“Houston, abbiamo un problema”. È una frase che abbiamo ascoltato spesso in diversi film che trattano il tema dei voli spaziali. Adesso però il problema è sulla terra ed è pure bello grosso. Nella città texana, infatti, gli abitanti stanno avendo molti problemi a causa dell’ondata di gelo arrivata negli ultimi giorni.

In tutto lo stato texano sono almeno tre milioni e mezzo le persone senza corrente elettrica e il bilancio è attualmente di due morti. Purtroppo, secondo le autorità locale, il numero dei decessi potrebbe essere provvisorio e sarà sicuramente aggiornato nelle prossime ore. Una situazione molto critica.

Neve Texas
web source

Il gelo ha colpito tutta la fascia meridionale degli Stati Uniti d’America, arrivando addirittura fino al Maine. Le temperature sono da alcuni giorni stabilmente sotto lo zero. In Louisiana è morta una persona perché è scivolata su una lastra di ghiaccio ed ha perso conoscenza battendo con la testa a terra. Non c’è stato nulla da fare per i soccorsi.

In Kentucky sono morte altre due persone, coinvolte in due incidenti stradali causati dalle strade ghiacciate. I sinistri registrati nelle ultime ore sono decine, per questo il numero delle vittime potrebbe aumentare anche in questo stato nelle prossime ore. Si registrano diversi feriti, alcuni arrivati al pronto soccorso in condizioni abbastanza gravi.

Incidenti neve
web source

Come già detto, la situazione più critica è in Texas. Lina Hidalgo, giudice della contea di Harris, ha dichiarato che “nei prossimi giorni ci saranno peggioramenti, la situazione in questo momento non può migliorare”. Parole sicuramente poco confortanti quelle pronunciate quelle del massimo funzionario eletto nella sua contea vicino a Houston da quasi cinque milioni di persone.

In alcune città, le autorità locali sono state costrette a sospendere le vaccinazioni anti Covid, che di solito si effettuano in luoghi aperti. È il caso di San Antonio, città texana non molto lontana dal confine con il Messico, dove le vaccinazioni riprenderanno soltanto quando le strade smetteranno di essere ghiacciate. Lo ha annunciato il sindaco attraverso una nota.

A causa delle temperature gelide e all’assenza di corrente elettrica, in molte abitazioni non saranno disponibili i riscaldamenti. Questo potrebbe creare ulteriori problemi. Diverse associazioni umanitarie si stanno muovendo per provare a dare una mano a chi sta vivendo ore di estrema difficoltà, in attesa che le cose migliorino.

Mucche neve Texas
web source

Freddo e gelo anche in Italia: gli ultimi aggiornamenti

Anche in Italia stiamo vivendo giorni con temperature gelide, in molti hanno vissuto un San Valentino sotto la neve. In tutta la penisola si registrano temperature sotto lo zero e la neve sta arrivando anche nelle zone pianeggianti, non solo in montagna. Il freddo sta causando molti danni ma per fortuna la situazione non è come quella che stanno vivendo i cittadini statunitensi.

Nei prossimi giorni è previsto un progressivo ma lento aumento delle temperature. Nel weekend, infatti, in diverse zone del nostro paese torneremo a vivere in condizioni climatiche migliori. Avremo un piccolo anticipo primaverile. In alcune regioni del Sud Italia si toccheranno anche i 20 gradi. È ciò che sperano di vedere anche gli abitanti degli stati americani colpiti dal freddo gelido, dal Texas fino ad arrivare al Maine.

Gelo USA
web source