Caso Denise Pipitone: “Le risposte ci aiuteranno a capire”. L’avv. di Piera Maggio in attesa del confronto

Nuovi aggiornamenti sul caso del possibile ritrovamento di Denise Pipitone. Martedì ci sarà un primo confronto ufficiale.

Il prossimo martedì, 6 Aprile 2021, ci sarà il primo incontro diretto tra l’avvocato di Piera Maggio, Giacomo Frazzitta, e Olesya Rostova. Nei giorni scorsi, tutta Italia ha seguito con il fiato sospeso gli sviluppi del possibile ritrovamento della piccola Denise Pipitone. L’avvocato della mamma di Denise si sta muovendo con calma e per gradi: ecco che cosa succederà.

Caso Denise Pipitone: martedì il primo confronto diretto

caso denise pipitone
(fonte: web source)

Bisognerà attendere ancora qualche giorno per scoprire se e quanto la pista scoperta da Chi l’ha visto riguardo il caso di Denise Pipitone sia quella giusta.
Una segnalazione arrivata al famoso programma delle Rai, Chi l’ha visto, ha infatti riacceso la speranza di ritrovare la bambina, scomparsa da casa nel Settembre del 2004.

Durante il programma russo Lasciali parlare una giovane, di nome Olesya Rostova, ha lanciato un appello. La ragazza ha raccontato di essere stata “ritrovata” in un campo nel 2005 e di non aver mai conosciuto la sua famiglia.
La somiglianza tra il volto di Olesya e Piera Maggio, le date coincidenti ed il fatto che la ragazza sia stata rapita sono coincidenze che hanno fatto davvero sperare moltissime persone di aver ritrovato la piccola Denise.

L’avvocato di Piera Maggio, Giacomo Frazzitta, avrà l’occasione di confrontarsi direttamente con Olesya nella serata di martedì, proprio durante la puntata del programma russo Lasciateli parlare.

Al momento non abbiamo ancora avuto la possibilità di un contatto diretto con la ragazza e martedì sarà la prima volta che questo avverrà, in concomitanza con i risultati del gruppo sanguigno. A Olesya chiederò se ricorda i momenti antecedenti all’ingresso in orfanotrofio“.

L’avvocato potrà “incontrareOlesya durante la trasmissione: lui sarà collegato in diretta da Marsala, come riporta TGCom24 mentre Olesya sarà in studio.”Le farò alcune domande per ricostruire la sua infanzia. Le risposte ci aiuteranno a capire se si tratta di Denise“.

In concomitanza con il confronto, arriveranno anche i risultati della compatibilità del sangue. Questa compatibilità è necessaria per poter, poi, procedere con il test del DNA.

Inutile dire che tutti aspettano con il fiato sospeso di conoscere l’esito delle prove scientifiche e di poter sapere di più riguardo questa vicenda.
Frattizza ha deciso anche di porre l’accento su un particolare curioso e suggestivo che vogliamo immaginare sia di buon augurio:

Abbiamo fatto uno studio sul nome Olesya e nella letteratura ucraina-russa è la protagonista di un romanzo che narra la storia di una giovane nipote che vive con la nonna ed è perseguita dalla comunità rurale fino a quando scompare. È un fatto curioso ma è solo un elemento suggestivo“.

In attesa del confronto di martedì tra l’avvocato ed Olesya, seguiremo per voi tutti gli aggiornamenti di questa vicenda, sperando in una risoluzione positiva.