Pillon, dopo il “teatrino disgustoso” ad Enzo Miccio se la prende con la Litizzetto: “Gambino di sedano”


Che fosse il re dello stile già lo sapevamo ma l’ultimo scambio sui social ci ha dato un’ulteriore conferma; ecco la risposta di Enzo Miccio a Simone Pillon.

enzo miccio
(fonte: web source)

Lo conosciamo principalmente per essere stato uno dei due inflessibili giudici del programma Ma come ti vesti ma Vincenzo Miccio è molto più di questo!

Wedding planner, conduttore televisivo, vero e proprio faro di stile, il famoso stilista è stato protagonista di uno scambio veramente interessante sui social.

La sua immagine è stata “usata” dal politico Simone Pillon: ecco che cosa è successo.

Enzo Miccio distrugge Pillon: “Non usi il mio nome e la mia immagine”

Vedo Enzo Miccio confuso.
Ma è a favore o contro il DDL Zan? Dalle foto non si capisce🤣.

Pubblicato da Simone Pillon su Venerdì 16 aprile 2021

Nelle intenzioni di Simone Pillon, il post condiviso su Facebook sarebbe dovuto essere un simpatico divertissement ma, come quasi la totalità dei suoi post sui social, gli si è rivoltato contro immediatamente. Il politico militante nella Lega Nord ha deciso di condividere sulla sua bacheca un post con quattro foto ed una battuta.

Il riferimento è alla sua somiglianza con Enzo Miccio, famoso conduttore televisivo e wedding planner, nel mentre sui social “impazza” la moda di fotografarsi con la scritta DDL Zan sulla mano. Il trend serve a mostrare la propria adesione ad un provvedimento (quello del DDL Zan, per l’appunto) che tutelerà i diritti di tutti.
La legge, infatti, prevedrebbe il carcere per chi commette atti di discriminazione fondati sul sesso, sul genere, sull’orientamento sessuale, sull’identità di genere o sulla disabilità.

Si tratta di un bel passo avanti nella tutela dei diritti delle persone omosessuali e transessuali ed anche di quelli di tutti noi. Sui social, quindi, si è scatenata una campagna a sostegno del provvedimento, con personaggi famosi e non che si fotografano con la scritta DDL Zan sulla mano.

Il post sui social di Pillon ed il commento di Enzo Miccio

Simone Pillon, estremamente contrario alla legge, ha deciso di “scherzarci su” condividendo alcune sue foto con la dicitura (realizzata grossolanamente su Paint): “No DDL Zan”.Ma nelle quattro foto non c’è solo Pillon: compare, anche, una foto di Enzo Miccio presa direttamente dal suo profilo, nel quale il famoso conduttore esprime il suo consenso al provvedimento.

Immediata la reazione dei social: oltre la solita valanga di commenti, da chi lo accusa di provare piacere per le offese che riceve a chi lo insulta e basta, è arrivato, però, anche quello del diretto interessato, Enzo Miccio. Il famoso conduttore ha replicato con un commento che ha fatto subito il pieno di like:

Sono tutt’altro che confuso, la pregherei non usare il mio nome e la mia immagine!

Pillon ha quindi sferrato un altro attacco, rispondendo al commento con queste parole:

Gentile sig. Enzo Miccio, dica ai suoi fan di fare altrettanto con me, col mio nome e con la mia immagine, visto che sono mesi se non anni che vengo continuamente preso di mira. PS. pensavo fosse più autoironico. Provi a sorridere, come faccio io in questi casi. Buona serata

Infine, il politico ha condiviso uno screen dei commenti precedenti, con la didascalia:

Non l’ha presa bene…Però è strano. I comici, i cantanti e gli attori possono fare politica, ma i politici non possono neanche fare una battuta“. 

La reazione dei social è stata ancora più pungente: in molti hanno chiesto al politico di smetterla di cercare di fare battute e di iniziare a lavorare davvero.

Pillon contro Luciana Littizzetto: la campagna social (fallimentare) del politico continua

Mia cara Lucianina, Lucy, gambino di sedano, ti posso fare una domandina? Ma tu hai letto il codice penale? E il ddl…

Pubblicato da Simone Pillon su Domenica 18 aprile 2021

Ma non è finita qui. Simone Pillon, evidentemente, non ha imparato la lezione perché poche ore fa ha deciso di condividere un post contro Luciana Littizzetto.

Mia cara Lucianina, Lucy, gambino di sedano, ti posso fare una domandina? Ma tu hai letto il codice penale? E il ddl Zan, lo hai letto? o leggi solo le veline che ti passa il PD?

Il tono del post, che trovate più in alto, è chiaramente polemico ed ha già fatto il pieno di commenti, like e condivisioni. Non è la prima volta che Luciana Littizzetto si trova al centro di una polemica social (l’ultima l’aveva vista coinvolta insieme a Selvaggia Lucarelli e Wanda Nara).

La “letterina” (un metodo che la comica sta usando molto, ultimamente, per affrontare i temi più in voga del momento) che ha rivolto a Pillon evidentemente ha colpito nel segno. La comica, però, ancora non ha risposto a questo nuovo post.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Simone Pillon (@simone_pillon)

Che il modo di fare di Simone Pillon sui social sia quello giusto per assicurarsi visualizzazioni? Dopotutto, infatti, nonostante i tanti commenti negativi, in questa maniera il politico è sulla cresta dell’onda (social) ed il suo nome sulla bocca di tutti. Che questa sia la maniera per farcela nell’era dei social?