Denise Pipitone, troupe di “Chi l’ha Visto” minacciata a Mazara del Vallo

Caso Denise Pipitone, aggredita la troupe di “Chi l’ha visto?” a Mazara del Vallo: insulti e minacce. Federica Sciarelli reagisce così

Denise Pipitone, troupe di "Chi l'ha Visto" minacciata a Mazara del Vallo
Denise Pipitone, troupe di “Chi l’ha Visto” minacciata a Mazara del Vallo (websource)

Il caso della scomparsa della piccola Denise Pipitone si è riaperto con forza. In queste ultime settimane la ricerca della bambina sparita nel nulla 17 anni fa è tornata a essere il tema principale delle trasmissioni di cronaca. Tra queste “Chi l’ha Visto”, che così come altri programmi ha inviato a Mazara del Vallo, dove la piccola abitava, le sue troupe.

Il ritorno dei giornalisti non è visto di buon occhio da tutti, tanto che nella puntata di ieri mercoledì 2 giugno 2021 la conduttrice Federica Sciarelli ha mostrato un video nel quale si vede la troupe (giornalista e operatore di ripresa) che vengono pesantemente insultati e aggrediti verbalmente da una persona. Costui quasi insegue i giornalisti, che si allontanano in tutta fretta.

Piera Maggio
(fonte: web source)

Leggi anche – Chi l’ha visto: clamorose novità sul caso di Denise Pipitone

“Chi l’ha Visto”, a Mazara del Vallo insulti ai giornalisti che chiedono di Denise

La telecamera è abbassata, ma accesa, e la scena è stata ripresa per intero. Nel video si sentono le offese e le minacce. Al termine del breve filmato, che la conduttrice Federica Sciarelli ha voluto mandare in onda, il suo commento è stato netto: “Abbiamo voluto mostrarvi questo filmato anche se non è bello. I giornalisti stanno facendo il loro lavoro”.

La conduttrice, comunque, specifica che si tratta soltanto di poche persone, mentre la maggior parte della popolazione di Mazara del Vallo è determinata nel voler trovare la piccola Denise. Infatti, subito dopo Federica Sciarelli ha mostrato le immagini delle fiaccolate che ci sono state nel comune in provincia di Trapani per chiedere la verità sulla bambina scomparsa il 1 settembre 2004.