Flavio Briatore in ospedale a Baku: controlli medici dopo malore. Le sue condizioni

Flavio Briatore ricoverato a Baku in Azerbaijan, dove si trova per seguire il Gran Premio di Formula 1. Piccoli problemi di salute per il manager, ma non c’è da preoccuparsi

Flavio Briatore in ospedale a Baku: controlli medici dopo malore. Le sue condizioni
Il manager in ospedale a Baku: controlli medici dopo malore. Le sue condizioni (websource)

Flavio Briatore in ospedale a Baku, capitale dell’Azerbaijan, per un controllo medico. L’imprenditore si trova lì per seguire il Gran Premio di Formula Uno di questo fine settimana. Per motivi non meglio precisati ha dovuto ricorrere alle cure mediche dello staff del circuito. E’ stato lo stesso Briatore a pubblicare delle “stories” su Instagram nelle quali saluta e ringrazia i medici per l’aiuto.

Sul social si sente la voce dello stesso manager che saluta i medici, con un tono squillante e sorridente. In effetti non si dovrebbe trattare di nulla di grave. Secondo Alessandro Rosica, che conosce bene Briatore e molto attivo su Instagram, si tratterebbe di “complicanze” non meglio specificate per cui l’imprenditore si è fatto controllare dai medici.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Flavio Briatore (@briatoreflavio)

Leggi anche – Elisabetta Gregoraci, l’ex agente vuota il sacco: “Amanti, soldi e debiti. Vi dico chi è Lady Briatore”

Flavio Briatore si fa controllare dai medici a Baku: che cosa è successo

In realtà non è chiaro quanto sia durata la degenza del manager piemontese, ma sembra certo che le sue condizioni non sono preoccupanti. Il proprietario del “Billionaire” in Sardegna, il noto locale notturno, è stato per anni manager del team Benetton Renault di Formula 1, ottenendo molti successi e lanciando un giovane Michael Schumacher.

Anche se ha abbandonato quel mondo, ormai, da diversi anni, Briatore continua a seguire la Formula 1 con molto interesse e passione, tanto che è volato fino in Azerbaijan per seguire dal vivo il week end di qualifiche e di gara del Gran Premio.