Bonus vacanze: occhio alle brutte sorprese nel 730. Tutti i dettagli

Chi ha utilizzato il bonus vacanze tra il 1° luglio e il 31 dicembre 2021 troverà l’indicazione nel modello 730/2021: come verificare i dati

Le persone che hanno usufruito del bonus vacanze tra il 1° luglio e il 31 dicembre 2021 troveranno l’indicazione direttamente nel modello 730 del 2021, già precompilato. L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato le istruzioni per verificare la correttezza dei dati e per la restituzione di eventuali fruizioni indebite.

Bonus vacanze
Bonus vacanze (web source)

Oggi vedremo quali sono i dati da verificare e come, eventualmente, inviare una rettifica. Da quest’anno il 730 è già precompilato, per permettere ai cittadini di non commettere errori e non trovarsi davanti a spiacevoli sorprese nel futuro. Il Governo ha introdotto il bonus vacanze nel 2020 con l’obiettivo di incentivare il turismo interno.

L’iniziativa ha avuto un grande successo e molte strutture turistiche ne hanno beneficiato. Per questo motivo il Governo ha deciso di rinnovare questo incentivo anche nel 2021. Vediamo insieme cosa troveranno gli italiani nel 730 e come dovranno comportarsi.

Ti potrebbe interessare ancheAurora Ramazzotti censurata da TikTok: il motivo lascia tutti senza parole

Modello ISEE

I nuclei familiari con ISEE inferiore a 40.000 euro usufruiscono dell’agevolazione in due momenti diversi:

  • quando pagano il soggiorno ottengono uno sconto pari all’80% del valore totale del bonus, che può arrivare fino a 500 euro per le famiglie composte da tre o più persone;
  • con la dichiarazione dei redditi, accedendo alla restante quota del 20% sotto forma di detrazione dall’imposta lorda.
Viaggiare in aereo
web source

I criteri previsti per usufruire del bonus sono i seguenti:

  • per i nuclei familiari di almeno tre persone è previsto un sussidio di 500 euro;
  • nuclei familiari di due persone: 300 euro;
  • nuclei familiari singoli: 150 euro.

Leggi ancheBitcoin, la ricchezza che divide il mondo: pro e contro ed i consigli più importanti

Come verificare i dati nel 730/2021 precompilato

Chi ha richiesto il bonus vacanze nel 2020 può utilizzarlo entro il 31 dicembre 2021. Chi invece l’ha già utilizzato nel 2020 troverà lo sconto sull’imposta nel modello 730 del 2021, che da quest’anno è precompilato. L’Agenzia delle Entrate provvederà ad inserire questo dato, che andrà soltanto verificato.

Attraverso delle FAQ (domande frequenti) sarà possibile capire come fare a controllare i dati presenti sul 730. Per quanto riguarda il bonus vacanze, chi lo ha sfruttato entro il 31 dicembre 2020 deve verificare i dati inseriti nel rigo E 83 del quadro E con il codice 3. Le informazioni sono state fornite direttamente dalla struttura presso la quale è stato fruito il bonus.

Modello 730 del 2021
Modello 730 del 2021 già precompilato dall’Agenzia delle Entrate (photo: sito web dell’Agenzia delle Entrate)

A volte può capitare che all’Agenzia delle Entrate sfugga qualche dato. Qualora il bonus fosse stato sfruttato e fosse assente, sarà sempre possibile compilarlo manualmente e aggiungerlo tra le varie voci da dichiarare. Nel foglio informativo della dichiarazione dei redditi del 2021 vengono messi a disposizione i dati forniti dalla struttura presso la quale il bonus è stato fruito:

  • Codice Fiscale e denominazione della struttura turistica;
  • Codice del buono usufruito;
  • Data di utilizzo;
  • Codice Fiscale dell’utilizzatore del bonus;
  • Importo della detrazione.

Bonus vacanze: come indicare l’utilizzo o la restituzione nel 730

Qualora fosse stato inserito per errore il bonus vacanze, può anche essere restituito. L’Agenzia delle Entrate ha fornito nel mese di febbraio 2021 le istruzioni su come muoversi in questo caso. I contribuenti dovranno cercare la voce Altre Detrazioni e indicare che “il credito d’imposta Vacanze non spettante, totalmente o parzialmente, e che è stato fruito, sotto forma di sconto per il pagamento del soggiorno”.

In questo modo non ci sarà nessuna conseguenza per il contribuente. Questa casistica vale sia nel caso in cui il bonus fosse stato inserito per errore, sia nel caso in cui fosse stato utilizzato senza averne il diritto. La restituzione da parte del cittadino lo esonera da altre pendenze con l’Agenzia delle Entrate.

Spiaggia italiana
La spiaggia di Cala Guitgia, isola di Lampedusa, 5 agosto 2020. Photo: Alessandro Di Meo (Ansa)