L’Italia sbanca gli ascolti in tv, ma che sorpresa per “Reazione a catena”

Ascolti tv, la Nazionale continua a entusiasmare l’Italia. Nella serata di ieri, la partita con la Svizzera seguita da più di 15 milioni di telespettatori

La Nazionale continua a entusiasmare gli italiani. Nella serata di ieri, la partita tra Italia e Svizzera, terminata 3-0 in favore degli Azzurri, è stata seguita da più di 15 milioni di telespettatori tra le reti Rai e i canali Sky, per uno share complessivo di circa il 30%. Nel dettaglio, gli uomini di Mancini hanno raccolto 13.346.000 spettatori, 51,9% dello share, su Rai1, con 8.208.000 collegati per il pre e post-partita (36,9%). Sono invece 1.786.000 gli abbonati che si sono sintonizzati sui canali Sky Sport, per uno share al 7,1%. In totale sono quindi 15 milioni gli italiani che hanno seguito la partita, per uno share del 59%. Si tratta di numeri in aumento rispetto alla gara di esordio con la Turchia, che aveva raccolto 14,3 milioni di persone davanti alla televisione (56,9% di share), ma ancora non ai livelli di Euro 2016: in quell’occasione, la partita contro il Belgio era stata seguita da 19 milioni di italiani, con uno share del 64,5%.
L’Italia sbanca gli ascolti in tv, ma che sorpresa per “Reazione a catena” (websource)

Sbanca ancora l’auditel la nazionale di calcio. L’Italia che ieri ha battuto la Svizzera 3-0 nel secondo turno degli Europei 2020 ottiene ascolti tv da record. Su Rai 1 ben 13.346.000 di spettatori e uno share del 51.9%. Sommando anche l’auditel di Sky (1.786.000 spettatori con il 7.1%.), si sfiora il 60% di share e i 15 milioni di spettatori. Non si tratta di numeri storici, ma sono risultati sicuramente in crescendo.

Con la terza partita in programma domenica (la nazionale è comunque già qualificata) gli ascolti saliranno ancora in vista degli ottavi di finale della prossima settimana. L’Italia ha migliorato gli ascolti rispetto alla prima gara, quella contro la Turchia. La vittoria per 3-0 è stata seguita da 14,3 milioni di spettatori e uno share del 56.9%. Non siamo ai livello di Euro 2016, tuttavia. In quel caso la gara seconda gara contro il Belgio fu seguita da 19 milioni di italiani e uno share del 64.5%. Incise, probabilmente, la migliore caratura degli avversari.

Leggi anche – Ascolti tv Auditel domenica 6 giugno: “miracolo” di Mara Venier

Ascolti tv, boom di “Reazione a Catena”. E’ il secondo programma più visto

E a proposito di grandi risultati in termini di ascolti tv, stupisce l’exploit di “Reazione a Catena”. Il programma del preserale di Rai 1 sta ottenendo quotidianamente ascolti da record. La trasmissione condotta da Marco Liorni sta andando in onda dallo scorso 7 giugno, e ogni giorno conquista risultati da record. Ieri sono stati registrati ben 2.521.000 spettatori con uno share del 21.8%. Un successo straordinario, soprattutto se si pensa che la media di ascolti del quiz estivo si è assestata ormai sul 22-24% di share.

Considerevole se si pensa che siamo ormai nella bella stagione e che le restrizioni Covid sono finite. La gente, quindi, ha ripreso normalmente a uscire. “Reazione a Catena” è in assoluto il secondo programma più visto della giornata di ieri, battendo anche la concorrenza della prima serata e in particolare “Chi l’ha Visto”, che ha raccolto poco più di 2 milioni di spettatori e uno share del 9.3%.