Matrimonio a prima vista, dopo il sì, colpo di scena per Cathy e Josh

La settima edizione di Matrimonio a Prima Vista Australia è composta 12 coppie. Che fine hanno fatto Cathy e Josh?

Non c’è soltanto quella italiana, ma anche l’edizione australiana di “Matrimonio a prima vista” riesce ad appassionare tanto il pubblico italiano. Evidentemente, il successo del dating show con le “nozze al buio” è tale che gli spettatori proprio non riescono ad aspettare le edizioni italiane. Ne vogliono ancora e quindi seguono con curiosità ed interesse anche la versione australiana del programma.

Matrimonio a prima vista, dopo il sì, colpo di scena per Cathy e Josh
Matrimonio a prima vista, dopo il sì, colpo di scena per Cathy e Josh (websource)

Giunta alla settima edizione, questa edizione della trasmissione presente 12 coppie a confronto. Tra queste c’è quella formata da Cathy e Jones. Anche loro, ovviamente, si sono sposati il giorno stesso in cui si sono visti per la prima volta. Lei ha 26 anni e vive a Sydney: ha l’ossessione per la ricerca di una relazione stabile e duratura. Lui, forse, è un po’ più sfrontato ma ugualmente attento a trovare e coccolarsi la donna della sua vita.

Leggi anche – Matrimonio a prima vista Italia, alta tensione tra le coppie: cambia tutto

Matrimonio a prima vista Australia, l’inaspettato epilogo tra Josh e Cathy

Bisogna dire che l’incontro combinato tra Josh e Cathy è stato indovinato: tra i due è scoppiato subito un reciproco interesse dal punto di vista estetico (e il più è fatto…) ma hanno scoperto anche di andare d’accordo dal punto di vista del carattere. In effetti, la loro storia è partita sulle ali dell’entusiasmo, tanto che le cinque settimane di prova sono volate. Trascorse fluide, ed entrambi sembravano convinti di proseguire. Tuttavia, la favola è durata poco. Cathy ha mostrato di non avere totale fiducia in Josh, e questo ha complicato tutto.

Leggi anche – Matrimonio a prima vista Italia, è guerra: dopo il fatidico sì, finisce tutto così

Al marito non piaceva l’atteggiamento della moglie, che con le telecamere spente sembrava un’altra. Addirittura lui ha pensato che la donna avesse partecipato al dating soltanto per diventare famosa e costruirsi una carriera sui social. Insomma, reciproche diffidenze che i due hanno prima accolto con dispiacere, poi hanno preso con maturità atto che non se la sentivano di proseguire. Infatti si sono detti addio firmando un regolare divorzio consensuale.