Royal Family: adesso Meghan Markle rischia grosso

Meghan Markle è ancora nell’occhio del ciclone. La Duchessa di Sussex stavolta rischia tantissimo. Ecco tutti i dettagli di questa vicenda

Nuovi guai per Meghan Markle. L’ex attrice statunitense è da anni, ormai, al centro dell’attenzione di tutti i media. Da quando i Sussex hanno lasciato il Regno Unito, infatti, sono sempre al centro di polemiche. Giornali, radio e tv dedicano a questa coppia tantissimo spazio e le loro vicende appassionano molte persone, non solo in Inghilterra e negli States, ma anche nel resto del mondo.

Meghan Markle copertina
Photo by Dominic Lipinski – WPA Pool Getty Images

Oggi Harry e Meghan vivono negli Stati Uniti d’America, precisamente nella Contea di Santa Barbara, in California. La loro villa si trova nel quartiere residenziale di Montecito ed ha un valore di circa 14 milioni di dollari. Ogni volta che i Sussex si spostano o rilasciano una dichiarazione, sistematicamente finiscono sui giornali di mezzo mondo. La vicenda che vogliamo raccontarvi oggi riguarda Meghan Markle.

Cos’ha combinato stavolta l’ex stella di Hollywood? Tutto ha avuto inizio quando i Duchi di Sussex hanno vinto una causa contro il Daily Mail. Sembrerebbe una notizia positiva ma in realtà non è così. Gli sviluppi che questa storia sta avendo potrebbero danneggiare Meghan Markle nonostante il gruppo editoriale britannico sia stato condannato per violazione della privacy.

Meghan rischia grosso stavolta, perché pare ci sia un testimone che potrebbe ribaltare la sentenza e danneggiare l’immagine pubblica dell’ex protagonista di Suits. Vediamo insieme tutti i dettagli di questa spinosa vicenda.

Ti potrebbe interessare anche – Pasta e fagioli perfetta: il trucco che la rende irresistibile

Ecco cosa rischia Meghan Markle

Recentemente, Meghan Markle ha vinto una causa contro la versione domenicale del Daily Mail. L’Alta Corte di Londra, infatti, ha condannato il tabloid inglese per violazione della privacy. Ma potremmo assistere ancora ad altri episodi di questa storia, che non è per niente terminata. Il gruppo editoriale britannico, infatti, ha fatto ricorso in appello, portando un testimone chiave: Jason Knauf.

Meghan Markle
Photo by Ben Stansall – WPA Pool Getty Images

Si tratta dell’ex segretario della comunicazione dei Sussex, incarico che ha ricoperto dal 2015 fino allo scorso maggio. Knauf ha dichiarato che Harry e Meghan fossero a conoscenza dei dettagli del libro Finding Freedom, libro pubblicato da Omid Scobie e Carolyn Durand, che parla della vita dei Sussex. Secondo il testimone, i duchi erano a conoscenza di alcuni dettagli di questa opera.

Secondo una mail che risale al 2018, infatti, Meghan “sapeva benissimo che la lettera a suo padre sarebbe stata divulgata, anzi la scrisse proprio perché lo fosse”. Knauf ha aggiunto che “la stesura della sua biografia Finding Freedom aveva avuto contatti con gli autori, contrariamente a quanto affermato”. E infine: “Tre colleghe dello staff erano state costrette a lasciare il lavoro dalla Duchessa e la sua segretaria personale Samantha Cohen viveva sotto una pressione costante”.

Sullo stesso argomento – Harry con un’altra donna. La foto che ha fatto infuriare Meghan

Le dichiarazioni di Knauf mettono Meghan Markle in una pessima posizione. In sede di appello potremmo assistere ad un ribaltamento della sentenza, complicando tutto. Meghan aveva dichiarato di non conoscere i contenuti di quel libro ma gli ultimi aggiornamenti sembrano dire il contrario. Tutto ciò creerebbe gravi danni all’immagine dell’ex attrice statunitense, ironicamente presa in giro dal web come “la duchessa smemorata”.