Royal Family: una nuova legge per fermare Meghan

Dall’Inghilterra arrivano indiscrezioni secondo le quali Meghan Markle avrebbe un nuovo nemico: Boris Johnson. Ecco tutti i dettagli

Meghan Markle è una persona molto controversa, in grado di spaccare completamente in due l’opinione pubblica. Da un lato, le persone che la amano e che apprezzano la sua indipendenza e le sue battaglie a favore delle classi più povere. Dall’altro, quelli che la considerano la colpevole della separazione tra suo marito Harry ed il resto della Royal Family.

Meghan Markle copertina 25-12-2021
Photo by Ben Stansall – WPA Pool Getty Images

Un personaggio discusso, quindi. Le sue battaglie hanno attirato l’attenzione di tantissime persone in tutto il mondo. Molti personaggi famosi hanno partecipato ad alcuni eventi benefici per donare dei soldi a favore delle classi sociali in difficoltà. Negli ultimi mesi, l’ex attrice statunitense ha provato ad interpellare i politici affinché venga accelerato il processo di vaccinazione dei popoli africani.

Ma c’è anche chi la considera la colpevole di Megxit, l’addio dei Sussex al Regno Unito e la conseguente perdita di tutti i diritti e doveri legati alla Royal Family. Da quando Harry e Meghan hanno lasciato la Gran Bretagna per trasferirsi negli Stati Uniti d’America, l’ex protagonista di Suits non ha mai più messo piede nel paese di suo marito. Questa vicenda non è stata apprezzata da tutti, anzi. Pare che addirittura Barack Obama abbia criticato questa decisione.

Ma Meghan Markle ha diviso anche i media. Alcuni episodi del passato hanno spinto l’ex stella di Hollywood ad attaccare i giornalisti britannici, minacciando anche azioni legali. Pare che sia intervenuto addirittura il premier inglese Boris Johnson per porre fine a questa vicenda. Scopriamo insieme tutti i dettagli di questa storia che riguarda Meghan Markle, la Duchessa di Sussex.

Ti potrebbe interessare anche – Test: lasagne o tortellini a Natale? Rispondi e scoprirai la tua vera indole

Meghan, una nuova legge per zittirla?

La storia che vi raccontiamo oggi inizia nel 2018, quando venne pubblicata una lettera di Meghan Markle inviata al padre. Questa lettera fu pubblicata dal Mail on Sunday. Una sentenza di un tribunale inglese ha stabilito che il periodico britannico ha violato la privacy dell’ex attrice statunitense, nonostante alcune testimonianze dicessero che Meghan sarebbe stata consapevole della sua pubblicazione al momento dell’invio della missiva.

Meghan Markle 25-12-2021
Foto: web source

Secondo la stampa inglese, questa vicenda rappresenterebbe un precedente pericoloso e che impedirebbe ai giornalisti di esercitare la propria libertà di stampa. La vicenda ha fatto molto scalpore, tanto da scomodare il premier Boris Johnson. Il primo ministro inglese è pronto a varare una legge a favore della libertà di espressione. La notizia è stata confermata anche da Dominic Raab, Ministro della Giustizia.

Secondo Raab, il governo inglese dovrebbe correggere le attuali leggi sulla privacy, che tendono a favorire le celebrità, a sfavore della libertà di espressione. Per questo è partita la proposta di un nuovo Bill of Rights, con l’obiettivo di equilibrare il diritto alla privacy dei singoli individui e il diritto alla libertà di informazione da parte della stampa.

Sullo stesso argomento – La rivelazione scioccante: “Era il vero dono di Diana Spencer”

Raab ha dichiarato che dovrebbe essere il Parlamento ad approvare le leggi, non i giudici. Il Ministro della Giustizia britannico ha ricordato che il compito della magistratura è quello di limitarsi ad applicare le leggi attualmente in vigore. Se questa legge dovesse essere approvata in tempi brevi, la sentenza a favore di Meghan Markle potrebbe essere ribaltata.