Partecipa a Vite al limite per cambiare, ma finisce in modo tragico

È stata una delle protagoniste della sesta stagione di Vite al limite. All’inizio pesava 320 kg, poi grazie alla chirurgia l’apparente svolta

La sua storia ha toccato il cuore degli spettatori di “Vite al Limite”. L’hanno conosciuta nel corso della sesta edizione, e lei è stata una delle protagoniste più apprezzate del programma, soprattutto per le doti umane che ha fatto intravedere durante il percorso di guarigione dall’obesità patologica che aveva. Era entrata nella clinica del dottor Nowzaradan con un peso notevole di ben 320 kg, e dopo un faticoso percorso di recupero ne ha persi 90. Tuttavia, il suo percorso è stato molto complicato e pieno di sofferenze.

Partecipa a Vite al limite per cambiare, ma finisce in modo tragico
Partecipa a Vite al limite per cambiare, ma finisce in modo tragico (websource)

Non sono mancate le polemiche, perché era evidente che il suo organismo era in sofferenza e in tanti si chiedevano se non fosse meglio interrompere le cure. I dubbi erano legittimi, visto che la donna purtroppo è morta nell’agosto del 2018, quando aveva appena 50 anni. Parliamo di Lisa Fleming, una delle protagoniste più famose di Vite al limite.

Leggi anche – Oggi è uno schianto, ma prima di Vite al limite pesava quasi 300 kg

Vite al limite, la tragica storia della paziente che pesava 320 chili

L’annuncio della sua dipartita è arrivato dalla figlia Danielle, che all’epoca pubblicò un post su Facebook. “Sono senza parole, volevo che resistesse fino al mio arrivo. Questa mattina mi sono seduta e ti ho tenuta le mani per quattro ore sapendo che niente di quello che avrei potuto fare ti avrebbe riportato da me – ha scritto – Chi mi conosce sa che ho dato tutto a mia madre! Lei era il mio mondo e io ero il suo”.

Leggi anche – A Vite al limite per cambiare, ma finisce in modo tragico

Lisa Flaming
Lisa Flaming (websource)

“Mamma, ti amo infinitamente! Sono felice che tu non stia più soffrendo e non sia bloccata in quel letto”, si legge nel commovente messaggio Facebook pubblicato dalla ragazza. Le cause della morte di Lisa non sono mai state chiare, o meglio non sono state rese pubbliche. Non è detto che il decesso sia stato provocato dalle cure per il dimagrimento, ma i sospetti, legittimamente, ci sono.