“Non voleva morire”: Sara Ricci struggente su Paolo Calissano

Sara Ricci è l’attrice che nelle ultime settimane ha dovuto affrontare il dolore della morte improvvisa di Paolo Calissano. Il suo dolore

La morte di Paolo Calissano è stata una tragedia che ha sconvolto il pubblico italiano. Anche se era scomparso dalle scene da tempo, l’attore era rimasto nel cuore degli spettatori. Diventato famoso grazie a fiction di vario tipo, l’attore aveva vissuto degli ultimi anni molto complicati. Prima i problemi con la droga e l’arresto che ne è conseguito, poi una vita defilata e all’insegna della sofferenza. Infine la tragedia della sua morte: Paolo è stato trovato senza vita nella sua casa, morto ad appena 54 anni anni.

"Non voleva morire": Sara Ricci struggente su Paolo Calissano
“Non voleva morire”: Sara Ricci struggente su Paolo Calissano (websource)

Una delle persone che gli è stato più vicino è Sara Ricci: anche lei attrice, collega di Calissano e sua grande amica. E’ stata intervista a “Verissimo” pochi giorni fa e ha raccontato la sua esperienza. “Ci eravamo un po’ persi nell’ultimo periodo, ma a Roma abitavamo nella stessa zona e lo incontravo spesso. Quando lo vedevo star bene ero felice”.

Leggi anche – Grave lutto nel cinema italiano: muore a soli 54 anni

Paolo Calissano, la tragedia della sua morte ha sconvolto Sara Ricci

La loro coppia, professionalmente parlando, è stata una delle più riconoscibili e apprezzate dal pubblico. Anche se nel privato i due non sembra esserci stata una storia d’amore. A tal proposito proprio Sara ha spiegato: “Tra noi c’era un grande amore, ma soltanto di tipo “amicale””, ha spiegato. Intanto è stata lei tra le prime a sapere della morte di Paolo, e si dice ancora incredula per quanto accaduto. Le cause della morte dell’attore non sono ancora chiare e si continua ad indagare.

Leggi anche – Gravissimo lutto per l’ex gieffino: morto il fratello a soli 31 anni

Sara Ricci con Paolo Calissano
Sara Ricci con Paolo Calissano (websource)

Ricci ha spiegato che l’ipotesi del suicidio non la convince, perché non ha elementi per dire che Calissano volesse togliersi la vita. “La sua fragilità – ha spiegato – era legata alla depressione, ma lui aveva voglia di riscatto, e anche di tornare a lavorare. Aveva fatto dei provini. Non mi sembrava una persona che volesse morire“. Abbiamo visto Calissano e la Ricci sul set di Vivere, e da allora questa coppia è entrato nell’immaginario del pubblico collettivo.