iOS: dite NO alle applicazioni in abbonamento

iOS: dite NO alle applicazioni in abbonamento

Con il rilascio di Fantastical 3 la Rete è esplosa contro gli sviluppatori che sono passati ad offrire le applicazioni in abbonamento.

Nel corso degli ultimi 24 mesi possiamo tranquillamente dire che buona parte degli sviluppatori per iOS sono passati dal vecchio metodo di vendita diretta delle applicazioni al nuovo modello in abbonamento con dei pagamenti ricorrenti. In questo modo si sono garantiti delle entrate costanti e non soltanto un grande boom di introiti nella fase successiva al lancio del nuovo software. Un cambio di strategia netto e che, sembrava, portare verso una direzione imposta a modo suo dall’evoluzione della cultura moderna. Potremmo dire che l’apice si è raggiunti in questi giorni quando Flexbits, la software house che realizzata Fantastical ha rilasciato a versione 3 per circa 40 euro l’anno. Vi lascio ai commenti delle recensioni su App Store che parlano da soli.

Leggi tutto

Recensione: Compo – A Writing App per iOS

Da qualche tempo ormai sto cercando di trovare la migliore soluzione per la gestione delle note combinata sul mio iPhone e sul mio iPad senza dover rinunciare a niente. Nelle ultime settimane ho provato Compo – A Writing App che mi ha in parte stupito ed in parte deluso, vi spiego meglio. Indubbiamente si tratta di … Leggi tutto

Recensione: Airmail per iOS

Airmail è, per ora, il cliente definitivo per la gestione della posta elettronica su iOS, non ha rivali. Da qualche giorno ormai sto utilizzando Airmail per iOS sul mio iPad Mini che, come ben saprete, è il dispositivo di cui non riesco a fare a meno durante la mia tipica giornata lavorativa. Diverse volte ho … Leggi tutto