Maradona sta meglio: ecco dove trascorrerà la convalescenza. Le reazioni

0
138

Diego Armando Maradona sta meglio: dopo l’operazione al cervello il “Pibe” vorrebbe già tornare a casa. Trascorrerà la convalescenza a Cuba

Maradona sta meglio: ecco dove trascorrerà la convalescenza. Le reazioni
Maradona sta meglio: ecco dove trascorrerà la convalescenza. Le reazioni (websource)

Diego Armando Maradona sta molto meglio e vuole già tornare a casa. L’operazione al cervello per rimuovere un edema è andata bene, e il Pibe ha reagito in un modo che ha sorpreso i medici. “Vuole già tornare a casa, non ci aspettavamo una reazione così positiva – hanno fatto sapere da Buenos Aires, dove l’ex campione si è operato – di solito il decorso operatorio è più lento, ma Diego ha reagito molto bene”. Questo non vuol dire che il desiderio dell’argentino sarà soddisfatto subito: “Ha bisogno di riposo, e potrà farlo fuori dall’ospedale. Occorre, però, qualche altro giorno di osservazione”, hanno spiegato i medici. Maradona ha bisogno di una vita regolare, riposo e dell’affetto dei suoi cari.

Ti potrebbe interessare anche – I 60 anni di Maradona, l’uomo imperfetto più perfetto del mondo

Maradona dovrebbe trascorrere la convalescenza a Cuba

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Muchas gracias querido amigo @matiasmorlaok 💪🏻 (@get_repost) ・・・ Cuando empezamos esta aventura juntos fue la relación de un abogado con la figura más importante del mundo. Hoy sos mi amigo, mi hermano de la vida y todo fue gracias a tu humildad y grandeza. Gracias por todos estos años compartidos, por enseñarme día a día, por permitirme cumplir mi sueño. Te deseo un feliz cumpleaños y toda la felicidad del mundo porque es lo que vos te mereces. Diste todo por tu país, por tu familia, por tus amigos y el mejor deseo de los que te queremos bien es que tengas la mejor de las vidas. Te quiero mucho, amigo.

Un post condiviso da Diego Maradona (@maradona) in data:

Un triste compleanno per lui, perché per i 60 anni voleva festeggiare con tutti i suoi figli, ma non è stato possibile. Questo ha portato nel Pibe una brutta reazione emotiva, che ha aggravato le sue condizioni. Ora, però il peggio è passato: Diego, molto probabilmente, trascorrerà un periodo di convalescenza a Cuba con i suoi familiari, ma poi potrà tornare ad allenare. “Vorrebbe subito essere in panchina – ha detto il presidente della sua squadra, il Gimnasia La Plata – noi lo aspettiamo, ha tutto il tempo che vuole per tornare più in forma di prima. Si è perfino scusato con me – ha spiegato – perché non può allenare in questo periodo. Mi ha regalato una sua maglia dell’Argentina autografata. Non mi aspettavo questo suo gesto”. Intanto, i suoi tifosi si ribellano perché sui social si sono moltiplicate voci su una ricaduta di Maradona nel consumo di droghe e alcool. In realtà, da come hanno parlato i medici, il problema al cervello sarebbe stato scaturito da una caduta o un urto accidentale.

Leggi anche – Maradona operato al cervello: l’esito dell’intervento