Vuoi registrare un Reels di Instagram? Ecco una guida per usarlo al meglio

0
115

Ormai sono mesi che li vedi da quando la famosa app di foto li ha implementati questa estate: scopriamo insieme i Reels di Instagram.

Inutile ricordarvi che applicazioni come Instagram devono continuamente aggiornarsi, per rimanere al passo con i tempi. Una delle novità più grosse, arrivata questa estate sui nostri schermi, si chiama Reels.

Forse avete faticato ad usarla od anche solo esplorarla a causa della sua somiglianza con i TikTok. Se scorrete la pagina Esplora del vostro profilo Instagram, infatti, vedrete che tantissimi Reels sono, in realtà, repost di TikTok. Scopriamo insieme come si usa questa funzione di Instagram per sfruttarla al meglio e, chissà, guadagnare in popolarità!

Reels di Instagram: ecco cosa sono e come li puoi usare

reels di instagram
(fonte: Pexels)

Nessuno lo avrebbe immaginato all’inizio, eppure TikTok è diventato un competitor, in pochissimo tempo, di tutti i social che conosciamo alla perfezione.
La famosa applicazione di brevissimi video ha, infatti, conquistato il mondo dei giovanissimi.

Gli ingredienti sono pochi ma, evidentemente, quelli giusti: video della durata massimo di 60 secondi con possibilità di aggiungere, modificare o doppiare un ampio catalogo di suoni. Ci sono poi le scritte, gli adesivi e tutta una serie di filtri che aiutano gli utenti a sfogare la loro creatività.

Il social cinese ha sviluppato numeri sconvolgenti (vi basti sapere quanto guadagna la sedicenne più famosa di TikTok per farvi un’idea) ed ha decisamente messo in crisi i social “tradizionali”. Tra di loro c’è, ovviamente, Instagram che quest’anno ha compiuto 10 anni di attività ed ha deciso di rivoluzionare, decisamente, la sua piattaforma.
Tra le ultime novità, questa estate è arrivato Reels.

Ma che cos’è Reels e come vuole usarlo Instagram nella lotta a TikTok? Se ancora non avete esplorato questo strumento, vi raccontiamo noi in breve quali sono le sue funzionalità più innovative.
Su Reels, infatti, è possibile registrare video ancora più brevi rispetto a TikTok: avrete a disposizione solo 15 o 30 secondi. Per registrarne uno dovrete, semplicemente, selezionare l’opzione Reels tra quelle proposte da Instagram una volta cliccato sul +.

Adesso, infatti, quando cliccate sul segno più potete scegliere se realizzare una stories, una diretta (Ig Live), un post del feed oppure un Reels. Insomma, tantissimi contenitori per contenuti sempre diversi!

I video Reels hanno a disposizione cinque modalità di modifica (che trovate, ovviamente, nei pulsanti sulla sinistra dello schermo).
Si trattano, in ordine, di:

  • durata: come vi dicevamo prima, solo 15 o 30 secondi
  • audio: potete scegliere da un’ampia libreria quale sarà il brano che farà da sottofondo al vostro contenuto.
    Ce ne sono molti diventati “famosi” (magari pezzi di canzone, “tagliati” al punto giusto) che permettono agli utenti di interpretare, in maniera sempre unica ed originale, situazioni simili.
  • velocità: con la quale potete decidere quanto veloce volete tutto il video o solo alcuni dei suoi frame
  • effetti: una vastissima gamma di effetti AR vi permetteranno di creare un contenuto decisamente innovativo!
    Potete sfogliarli e sincronizzarvi con loro grazie ad un timer, in modo da registrare senza dover tenere premuto nessun pulsante.
    Infine esiste anche la funzione “allinea” che vi permette di sovraimporre i fotogrammi di due clip diverse. In questa maniera sembreranno registrati in un unico momento!

Insomma, ci sono tantissime opzioni e modalità per creare contenuti nuovi, freschi e divertenti. Tantissimi utenti, però, hanno deciso, semplicemente, di caricare i loro video di TikTok direttamente su Instagram ed ignorare i Reels.

Ad oggi, infatti, i Reels creati direttamente su Facebook e, soprattutto, da creator italiani sono veramente pochissimi. Insomma, esiste un mercato di cui gli utenti non si stanno occupando che potrebbe, però, creare un vero e proprio piccolo impero.
Noi vi avevamo già suggerito qui quali siano i modi per scattare il selfie perfetto su Instagram.

Se avete velleità da influencer, però, i Reels sono, in questo momento, la risposta giusta per voi!

reels di instagram
(fonte: Pixabay)

Vi basterà andare sulla vostra pagina “Esplora” per fare un giro tra tutti i Reels che vengono condivisi quotidianamente dagli utenti di Instagram. Vedrete una fioritura impressionante di video e contenuti per la maggior parte realizzati in lingua inglese.

Questo è il momento per provare ad aumentare il vostro seguito, usando direttamente lo strumento che vi mette a disposizione Instagram.
Dopotutto, infatti, gli stessi sviluppatori dell’applicazione saranno inclini a favorire i video realizzati grazie a Reels rispetto a quelli di TikTok.

Bando alle incertezze, quindi: è il vostro momento!