L’anno che verrà o GF Vip 5: scopri chi ha vinto a Capodanno

0
166

L’anno che verrà o Grande Fratello Vip 5: scelte opposte per Rai 1 e Canale 5 nella notte di Capodanno. Scoprite chi ha vinto negli ascolti tv

(Twitter)

Se la notte di Capodanno è stata un indizio per capire come andrà la battaglia degli ascolti tv nel 2021, abbiamo un vincitore chiaro. Nella serata dei programmi tv del 31 dicembre Rai 1 ha deciso di puntare sulla tradizione. Ma ha dovuto fare i conti con la pandemia e con il Decreto Legge che impediva le feste in piazza.

Così niente palco in piazza come un anno fa a Potenza, ma tutti in studio a Roma per L’anno che verrà insieme ad Amadeus. Non così Canale 5 che ha bocciato concertone e Federica Panicucci puntando su una nuova puntata del GF Vip 5 condotto da Alfonso Signorini.

Oggi sono arrivati i verdetti degli ascolti tv e sono anche nettissimi. Collegati con Rai 1 c’erano 8 milioni 152 mila spettatori per una share del 33,9%. Invece il reality di Canale 5, ribattezzato ‘Grande Fratello Vip Happy New Year’ ha messo insieme 2,9 milioni di persone per il 12,9% di share.

(Twitter)

Solo le briciole per gli altri anche se la La7 che ha puntato sul ‘Capodanno con Propaganda’ insieme a Zoro ha registrato il 6,5% di share pari a 1 milione 440 mila telespettatori. Tante repliche invece sulle altre reti. Su Rai 2 a mezzanotte c’era con Hotel Transilvania 2 (564 mila spettatori, 2,3& di share), su Italia 1 il film ‘Independence day’ con 978.000 spettatori e il 3,9% di share. E ancora, su Rai 3 il Festival internazionale del circo  2 milioni 335 mila spettatori, 9,3% di share) e su TV8 il Cirque du soleil con l’1,2% per 291 mila telespettatori.

L’anno che verrà, grandissimo risultato di ascolti nonostante pasticci e gaffes

La vittoria di Amadeus e de L’anno che verrà (appuntamento fisso dal Capodanno tra 2003 e 2004) è anche figlia del cast. Con lui c’erano attori come Nino Frassica, figlie d’arte come Viktorija Mihajlovic, i protagonisti della serie animata 44 Gatti su Rai Yoyo. Ma soprattutto tanti cantanti amatissimi dal pubblico: Annalisa e Piero Pelù, Umberto Tozzi e Raf, Arisa, Clementino, J-Ax, Gigi D’Alessio e Gianni Morandi. E poi Shade, Boomdabash, Rocco Hunt, Gaia, Rita Pavone, Erminio Sinni da ‘The Voice Senior’ e Leroy Gomez degli Santa Esmeralda,

Una serata da record nonostante pasticci e gaffes al limite dell’imbarazzo sul palco. Rita Pavone ha dovuto cambiare microfono tre volte prima di riuscire a cantare ‘Nessun dolore’ di Battisti. Ad un  certo punto poi Gianni Morandi doveva esibirsi in un duetto con Piero Pelù. Ma la canzone è iniziata senza di lui che poi è arrivato trafelato sul palco sbagliando testo e steccando, roba non proprio da lui. Semplicemente stava indossando l’ennesima giacca della serata, non è stato un tradimento.

(Screenshot Rai)

Molto peggio però è successo a J-Ax e Clementino impegnati in un classico degli Articolo 31, ‘TranQui Funky‘. Nel sottopancia scorreva tutto il testo per fare cantare anche il pubblico da casa, ma magicamente si è interrotto sulla frase “Muoviti arrapato tipo playmate di Playboy”. Errore o censura? Il pubblico è diviso.