Mettere lo smartphone nel frigorifero è utile. Scopri il perché in tanti lo fanno

Sapevi che molte persone mettono il proprio smartphone nel frigorifero? È una strana abitudine, ma è molto utile. Scopriamo insieme il perché

Alcune azioni possono sembrare stupide o addirittura assurde. Eppure ogni cosa ha una spiegazione. Anche mettere il cellulare in frigo. Si, hai letto bene, proprio nel frigorifero! Facendo una ricerca sul web ci si può rendere conto che non è un’usanza così sconosciuta, anzi. Sono molte le persone che lo fanno.

Frigorifero
Mettere lo smartphone nel frigorifero (web source)

Il motivo potrebbe sembrare bizzarro e invece non è così. Sono molti gli esperti che consigliano di farlo, anche se può sembrare assurdo. Per scoprire il motivo non devi fare altro che scorrere il testo verso il basso. Non pensare a qualcosa di complicato, la spiegazione è più semplice di quanto tu possa pensare.

Ti potrebbe interessare ancheÉder, duro attacco alla famiglia Zhang: “Otto mesi senza stipendio”

Mettere lo smartphone nel frigorifero. Perché?

I nuovi cellulari sono totalmente diversi rispetto a quelli di qualche anno fa. Da quando sono diventati smart sono dei veri e propri computer. Per questo motivo hanno delle batterie diverse rispetto a quelle che venivano utilizzate fino a qualche anno fa. Ma la differenza più rilevante tra le batterie di ultima generazione e quelle di qualche anno fa è un’altra.

Oggi la batteria di uno smartphone è una sola cosa con il telefono, non si può separare. È quasi come se la batteria e il resto dello smartphone fossero un solo componente. Prima non era così e si poteva tranquillamente staccare la batteria dal telefono, senza alcun tipo di impedimento.

Batteria cellulare
web source

La batteria è una delle parti più importanti di uno smartphone. Fornisce energia al telefono e a tutte le applicazioni presenti in esso. Nel momento in cui riponiamo un telefono nel frigorifero, avendo una struttura metallica, il segnale elettromagnetico verrà bloccato. Poiché la batteria permette il funzionamento del GPS, mettendo il cellulare nel frigorifero, non si potrà più risalire alla nostra posizione.

In questo modo sarà impossibile avere informazioni sulla nostra posizione. Bisognerà soltanto informarsi se il nostro cellulare è in grado di sopportare le temperature troppo basse del frigorifero. Anche spegnendo il cellulare non sarà più possibile rilevare la posizione. Spegnere ogni tanto il nostro smartphone potrebbe ottimizzare la memoria e la velocità del dispositivo.

Leggi ancheSmartphone sempre sporco? Niente paura, ecco alcuni rimedi per tenerlo pulito

Informazioni utili sul GPS

Il telefono non può essere rintracciato quando è spento. Se la batteria non è in funzione, sarà automaticamente disattivato anche il GPS. Gli smartphone moderni hanno la batteria fissa e quindi sono continuamente alimentati da essa. Se il cellulare è spento, l’alimentazione non c’è più e tutte le applicazioni smettono di funzionare. Compreso il GPS.

Cellulare di vecchia generazione
web source

Sarà per questo che tutti i telefoni di nuova generazione hanno la batteria integrata? Che sia una cosa studiata proprio per renderci sempre localizzabili? Per non sbagliare il consiglio di tenere il nostro ‘cell’ nel frigo – anche se vi sembrerà bizzarro – è l’unico escamotage senza costi ed accessibile a tutti.