Gigi Proietti, le sue ceneri in Umbria: la figlia all’attacco

Le voci relative a un trasferimento in Umbria delle ceneri di Gigi Proietti sono state smentite dalla figlia Carlotta sui social

Gigi Proietti
web source

Le ceneri di Gigi Proietti sono state trasferite in Umbria in attesa di essere portate al cimitero del Verano, dove attualmente non c’è spazio. Questa la notizia che circolava nelle ultime ore, dando credito alla tragica situazione in cui versano i cimiteri della Capitale più volte testimoniata da personaggi più o meno noti.

Le difficoltà a Roma sono decisamente aumentate dopo l’inizio della pandemia, e sia il Comune che l’AMA non hanno mai nascosto di trovarsi in una situazione ormai al collasso. Ma negli ultimi mesi piano piano qualcosa inizia a muoversi. E anche il maestro Proietti troverà il suo riposo nella città che tanto ha amato.

Gigi Proietti sarà sepolto a Roma. La figlia Carlotta: “E’ stato un attacco alla città”

Carlotta Proietti
web source

Avete capito bene, le ceneri di Gigi non sono state trasferite in Umbria. Lo ha confermato ieri con un lungo post su Facebook la figlia dell’attore, Carlotta, che ha spiegato di come le notizie circolate fossero soltanto delle “fake news”.

LEGGI ANCHE: LE FIGLIE DI GIGI PROIETTI SI RACCONTANO: CHI SONO E COSA FANNO DOPO LA MORTE DEL PADRE

Il motivo, secondo Carlotta Proietti, è di stampo politico: “È stato evidentemente un attacco alla città, alla sindaca, fatto usando il nome di mio padre. Forse la cosa che fa più tristezza è quando ci si permette di dire ‘cosa avrebbe detto Gigi’. Bene. Nessuno può sapere cosa avrebbe detto, di sicuro posso dirvi che a lui Virginia Raggi piaceva, e non avrebbe ‘riso sornione’, non avrebbe preso in giro, non avrebbe ironizzato”.

La ragazza ha poi spiegato che i tempi di sepoltura sono e resteranno lunghi, vista la delicata situazione, ma sarebbe meglio non alimentare polemiche. E aggiunge: “State calmi, abbiamo già tanti problemi da risolvere, vogliamo far partire una stagione teatrale di questi tempi. Se proprio dovete parlare, parlate di questo. Parlate del Globe”.

LEGGI ANCHE: CARLA FRACCI È MORTA A 84 ANNI: IL MONDO DELLA DANZA E DELLO SPETTACOLO IN LUTTO

In conclusione un pensiero della figlia del celebre attore nei confronti di Carla Fracci, scomparsa poche ore fa: “Impariamo da lei almeno la grazia e la delicatezza che sembra abbiano tutti un po’ perso”.