Amadeus: lo vedete sempre sorridente, in realtà nasconde un drammatico segreto

Amadeus è amatissimo dal pubblico per il suo sorriso e la sua positività. In realtà il presentatore non è sempre così nella vita reale

Amadeus
web source

Se doveste immaginare Amadeus ad occhi chiusi, probabilmente l’immagine creata nella vostra mente lo ritrarrebbe esattamente come la foto che precede questo articolo: sorriso smagliante, sguardo fisso alla telecamera ed espressione raggiante.

La positività del “presentatore principe” della Rai è sicuramente uno dei fattori determinanti per creare l’empatia con il pubblico che, soprattutto durante la fascia preserale, continua a premiarlo: il suo programma “I soliti ignoti-il ritorno” è stato il più seguito durante l’ultimo anno e tornerà in autunno sempre su Rai 1.

LEGGI ANCHE: I SOLITI IGNOTI, ULTIMA PUNTATA: COSA FARÀ AMADEUS NELLA PROSSIMA STAGIONE

Anche il modo in cui è riuscito a portare a termine le ultime due edizioni di Sanremo lo hanno fatto apprezzare ancor di più ai vertici della Rai, che anche in queste ore stanno tentando di convincerlo a prendere ancora in mano il Festival. Eppure “Ama”, come lo chiama amichevolmente Fiorello, in realtà è una persona totalmente differente quando le telecamere si spengono.

Amadeus confessa: “Soffro d’ansia, Giovanna è un toccasana”

E’ stato lui stesso a rivelarlo, aprendo il suo cuore e facendo autocritica come riporta il sito “Ok-salute”. Amadeus ha preso carta e penna, o forse semplicemente un pc o uno smartphone, e ha rivelato alcuni aspetti del suo carattere che proprio non gli piacciono e che condizionano la sua vita e quella di chi gli sta intorno.

Uno su tutti: l’ansia. Il presentatore è infatti uno di quegli uomini a cui piace avere tutto sotto controllo, soprattutto in ambito lavorativo: “Mi occupo in prima persona delle trasmissioni che conduco, proprio per il fatto che, poi, sono io a metterci la faccia. In poche parole, l’ansia deriva dal voler fare le cose al meglio: è un’ansia da preparazione e da stanchezza per i continui spostamenti. E tanta è la tensione nel raggiungere il risultato che, una volta conseguito, do l’impressione di non assaporare appieno il successo”.

Il momento in cui il conduttore RAI si rilassa di più, paradossalmente, è proprio quando si accendono le telecamere e la concentrazione è tutta sullo show. Anche in ambito familiare le cose non sono poi così differenti: La maggiore preoccupazione è che la mia famiglia stia sempre bene. Così, quando mio figlio José, otto anni, va a scuola o a giocare a pallone (fa il portiere), mi raccomando con la solita cantilena: «Stai attento, non ti fare male». O se Alice, la mia primogenita ormai ventenne, fa tardi la sera o è in viaggio, vado a letto con il telefonino acceso accanto e non sto tranquillo finché non arrivano un messaggino o una telefonata a dirmi che è andato tutto bene”.

LEGGI ANCHE: AMADEUS E GIOVANNA CIVITILLO SCATENATI. LEI RIVELA SUL MARITO: “E’ COME SOPHIA LOREN”

Insomma, una vera e propria patologia che però lo stesso Amadeus ha confessato di essersi ormai imparato a gestire. Il suo segreto, in questo caso, è la moglie Giovanna Civitillo che lui stesso definisce “un vero e proprio toccasana”. L’alternativa per rilassarsi? Mangiare nel suo ristorante preferito o partire per un viaggio, breve o lungo che sia.