Paura per William e Kate: il più grande incubo si sta realizzando

Non c’è pace per William e Kate: alcuni episodi di violenza sul web potrebbero portare i duchi di Cambridge ad una drastica decisione

William e Kate
web source

William e Kate continuano ad essere al centro del ciclone. I due, considerati tra i più importanti membri della Royal Family, sono stati vittime di violenza sui social ed ora hanno detto basta.

Il problema degli haters è tornato ad essere di grande attualità negli ultimi giorni in Inghilterra, visto che nel giro di una settimana ci sono stati tantissimi episodi di violenza e razzismo perpetrati ai danni di sportivi e membri influenti dell’elite britannica.

E così, se tanti tifosi si sono scagliati contro Saka, Rashford e Sancho per i rigori sbagliati contro l’Italia, la finale degli Europei di calcio è costata cara anche ai duchi di Cambridge e al loro primogenito George.

LEGGI ANCHE: TERREMOTO NELLA FAMIGLIA REALE: LE ACCUSE DI HARRY NEI CONFRONTI DI CARLO

William e Kate, critiche eccessive: arriva la clamorosa decisione?

Con George allo stadio
web source

Le immagini della famiglia in tribuna, infatti, hanno fatto il giro del mondo. Così come le esultanze e successivamente la faccia triste di George, distrutto come tutti gli inglesi dopo la sconfitta ai rigori. Il popolo del web ha creato tantissimi meme a riguardo, ma a preoccupare William e Kate sono stati soprattutto gli insulti rivolti al loro figlio di soli 7 anni.

“Spero che il piccolo idiota si asciughi le lacrime con la sua cravatta”, ha commentato uno dei tanti troll su internet. Ed ancora sotto accusa è finito anche l’outfit del bambino, scelto probabilmente dal padre con l’intento di creare una sua copia in miniatura. C’è chi ha scritto addirittura che Kate non avrebbe consentito a suo figlio di indossare la maglia da gioco dell’Inghilterra e chi ha criticato i reali per aver fatto fare “le ore piccole” al bambino.

Insomma, si salvi chi può. E i duchi di Cambridge hanno già preso una decisione per proteggersi e distaccarsi un po’ dalla situazione: a breve si trasferiranno ad Anmer Hall, nel Norfolk e subito dopo a Balmoral, in Scozia. Lì trascorreranno l’estate lontano dalle critiche e dalle tensioni.

LEGGI ANCHE: WILLIAM E KATE, IL DIVIETO PER IL PRINCIPE GEORGE MA NON PER I FRATELLI

C’è inoltre chi sta ipotizzando che Kate avrebbe già deciso di non pubblicare il ritratto di George in occasione del suo ottavo compleanno. Per ora si tratta solo di un’indiscrezione, ma bisognerà attendere solo pochi giorni (il 22 luglio) per scoprire se i Cambridge romperanno questa tradizione oppure torneranno sui loro passi e pubblicheranno la foto di George sui social.