Colpaccio Rai: dopo anni, il clamoroso ritorno. Arriva proprio Lui!

Il popolare attore comico torna sugli schermi e riparte dalla Rai: sarà alla Domenica Sportiva. L’imitatore affiancherà Jacopo Volpi

Colpaccio Rai: dopo anni, il clamoroso ritorno. Arriva proprio Lui!
Colpaccio Rai: dopo anni, il clamoroso ritorno. Arriva proprio Lui! (websource)

Nel calcio in tv che si rivoluziona dopo l’addio a Sky e l’arrivo di tutta la Serie A su Dazn, un grande classico resterà a disposizione degli italiani. Gratuitamente e sulla Rai non mancherà la mitica Domenica Sportiva, lo storico programma in onda ormai dal lontano 1945.

Approfondimenti, commenti e le azioni salienti con i gol della giornata calcistica andrà in onda ogni domenica sera. E per la prossima edizione, che partirà domenica 22 agosto, c’è una grossa novità: al fianco del confermato conduttore Jacopo Volpi ci sarà una grande new entry.

Leggi anche – Altro che Diletta Leotta: ecco chi è la nuova regina del calcio italiano

Alla Domenica Sportiva un clamoroso e gradito ritorno

Si tratta di un comico molto famoso, un attore esperto e amatissimo dal pubblico, che con i suoi personaggi e le sue formidabili imitazioni ha fatto divertire grandi e piccoli. Personaggi come Felice Caccamo e imitazioni memorabili come quelle di Carletto Mazzone, Adriano Galliani o Cesare Maldini lo hanno reso celebre. Sarà presenza fissa alla Domenica Sportiva e con la sua ironia stempererà le polemiche e darà il suo contributo essendo anche un grande appassionato e competente di calcio.

Leggi anche – Teo Teocoli, l’attore e imitatore manca in tv da tempo: vediamo di cosa si occupa adesso

Teo Teocoli
(fonte: web source)

Si tratta di Teo Teocoli, che festeggerà un ritorno importante dopo la fortunata esperienza dal 2006 al 2010. Non ci sarà soltanto il popolare comico. Confermato anche l’ex campione del mondo Luca Toni come opinionista tecnico. Una squadra affiatata che rinnoverà un appuntamento diventato ormai immancabile per gli appassionati di calcio che non preferiscono (o non si possono permettere) i costi della pay tv.