Aka7even, dal palco di Amici al terribile dramma vissuto: ‘Avevo solo 7 anni’

L’ex protagonista dell’ultima edizione di Amici ha raccontato nei dettagli un evento drammatico della sua vita: confessione da brividi

Amici Logo
web source

L’ultima edizione di Amici di Maria De Filippi è stata una vera e propria fucina di talenti. Basti pensare, ad esempio, alla ballerina Giulia o al cantante Sangiovanni che con la sua Malibù è stato in vetta alle classifiche di vendite per tutta la prima parte del 2021.

Un altro finalista che ha avuto molto successo è stato Luca Marzano, in arte Aka7even: la sua canzone Loca ci ha fatto ballare per tutta l’estate e questa settimana arriverà anche il debutto della versione spagnola in collaborazione con Robledo.

Non solo, perchè sia lui che Sangiovanni sono tra i papabili come prossimi concorrenti del festival di Sanremo anche se entrambi si sono detti dubbiosi sulla loro partecipazione. Ad ogni modo solo il fatto di essere accostati alla kermesse musicale più importante è la testimonianza di quanto bene stiano andando le loro carriere.

La vita di Aka7even però non è stata tutta rose e fiori e così il giovane artista è tornato a parlare di uno dei momenti drammatici della sua giovinezza.

LEGGI ANCHE: PERCHÉ AKA7EVEN UTILIZZA QUESTO NOME? IL MOTIVO PER CUI LUCA MARZANO SI FA CHIAMARE COSÌ

Aka7even, l’ex Amici torna sul suo dramma: “Credo di avere 7 vite”

Aka7even
Instagram

Non tutti sanno, infatti, che da piccolo l’artista napoletano è stato in coma per ben 7 giorni. Nell’ultima intervista rilasciata al Corriere Della Sera l’ex protagonista del talent della De Filippi ha raccontato: “A 7 anni sono finito in coma per una crisi epilettica causata da un virus che aveva attaccato il cervelletto. Ci sono rimasto 7 giorni… credo per questo di avere 7 vite, come i gatti… Fisicamente non sono certo un palestrato, ma sto imparando a convivere con i miei difetti”.

Luca Marzano ha raccontato poi la sua esperienza nella trasmissione Mediaset e di come si sia evoluto artisticamente: “Amici è stata un’esperienza bellissima. Pesante, anche, perché ti trovi a convivere con persone completamente diverse da te, ma questo ti porta a crescere. Senza contare del miglioramento artistico: esci che sei l’opposto rispetto a quando sei entrato. Mi ero presentato come un trapperino con questo modo un po’ da latin lover, oggi sono diverso”.

LEGGI ANCHE: L’EX VINCITORE DI AMICI RITROVA L’AMORE: BACI E ATTEGGIAMENTI INTIMI CON LEI

Insomma, un’esperienza indimenticabile anche se Luca resta con i piedi per terra: “Oggi faccio il cantante, domani potrei scegliere di fare il meccanico”.