Pesava 320 kg, partecipa a Vite al limite e cambia tutto: com’è oggi

L’uomo pesava ben 320 chili quando si è rivolto a Vite Al Limite chiedendo l’aiuto del dottor Nowzaradan. Ecco come sta l’uomo oggi

Vite al limite riesce ad appassionare il pubblico come pochi altri programmi “medical” fanno. La terribile sofferenza di persone affette da obesità grave e il doloroso e difficile percorso di recupero accende la curiosità degli spettatori, che ovviamente fanno il “tifo” per i pazienti del carismatico dottor Nowzaradan, esperto nell’affrontare questo tipo di tematiche.

Pesava 320 kg, partecipa a Vite al limite e cambia tutto: com'è oggi
Pesava 320 kg, partecipa a Vite al limite e cambia tutto: com’è oggi (websource)

Come il titolo del programma fa presagire, le condizioni di questi pazienti sono quasi sempre disperate, e non sempre si riesce a ottenere l’obiettivo. Anzi, qualcuna di queste finisce tragicamente, ma per fortuna tanti altri si salvano. Anche situazioni obiettivamente molto gravi, spesso riescono ad ottenere il classico “lieto fine”. E’ il caso di Chuck Turner, un paziente che aveva raggiunto un peso incredibile. Si tratta di un uomo originario del Beaumont, vedovo della moglie, assassinata nel 2006 durante una rapina. Chuck cadde in una fortissima depressione, che lo ha portato a mangiare senza freni

Leggi anche – Pesava 260 kg: l’incredibile trasformazione dopo Vite al limite

Vite al limite, la storia dell’uomo che ha perso oltre 250 chili

Solo nel mangiare aveva trovato prima sollievo, e infine una ragione di vita. Oltre all’obesità, Chuck ha dovuto fare i conti con un impressionante lipoma di ben 20 chili di peso. L’uomo ha perso anche la seconda moglie, Nissa, che lo lascia proprio a seguito dei suoi problemi. Seppur, giovane, nemmeno 40enne, Turner rischia più volte di morire e si ritrova solo. Solo l’aiuto del dottor Nowzradan può salvarlo. Il percorso di recupero è durato un anno: quando entrò in clinica il suo peso era sconcertante. Ben 320 chili di peso.

Chuck Turner prima e dopo
Chuck Turner prima e dopo (websource)

Leggi anche – Pesava 315 kg: dopo Vite al limite è irriconoscibile

Riuscì ad arrivare a “soli” 117 chili, anche grazie all’operazione di by pass gastrico. Chuck oggi sta bene, vive ancora a Beaumont e lavora presso la Turner Wrecker Service. Guardando i suoi social, pare che una volta a settimana l’uomo dedica una serata a mangiare un bel po’ di “cibo spazzatura” che tanto ama. Tuttavia, a giudicare dalle foto il suo peso, seppur lontano da una ottima linea, è accettabile e Chuck ha trovato un equilibrio. Quantomeno è guarito dall’obesità grave che lo aveva quasi ucciso.