Royal Family: Harry e Meghan “vittime di una campagna di odio”

Harry e Meghan sarebbero da tempo al centro di una campagna di odio su Twitter. Lo rivela Bot Sentinel, l’app che smaschera le fake news

Meghan Markle aveva dichiarato nel 2019 di essere la persona più trollata del mondo. Secondo il suo punto di vista, su internet sarebbe possibile trovare un numero altissimo di fake news che riguardano lei e suo marito. Questa teoria oggi è stata confermata da Bot Sentinel, l’app che smaschera le fake news sui social network. Pare che l’ex stella di Hollywood sia nel mirino di molti profili falsi.

Bot Sentinel è una piattaforma gratuita che conta più di duecentomila follower su Twitter. Ogni giorno prova a smascherare profili falsi e, di conseguenza, tutte le fake news che vengono scritte da questi profili sui social. Il risultato è eccellente, anche se il numero di fake news che riescono ad arrivare agli utenti sotto forma di notizie reali resta altissimo.

Meghan Harry copertina
Foto: Getty Images

Su Twitter esisterebbero 83 profili falsi in grado di attirare l’attenzione di milioni di utenti. Questi profili hanno tutti lo stesso scopo: gettare fango sui Sussex. Pare che esistano circa 114.000 tweet riguardanti la coppia, tutti provenienti da profili falsi e pieni di fake news. Si parte da cattiverie generiche, fino ad arrivare a questioni razziali e minacce ai figli.

Ti potrebbe interessare anche – Sei uno dei segni zodiacali che si spaventano veramente per tutto? Scoprilo subito

Harry, Meghan e le fake news

Il 70% dei commenti pieni di frasi violente nei confronti dei Sussex arriva da 83 profili falsi esistenti su Twitter. Questi account avevano circa 187.000 follower, un numero spropositato se consideriamo che, condividendo una notizia, è possibile raggiungere migliaia di ulteriori utenti. Twitter aveva bloccato questi utenti per violazione delle norme della piattaforma ma gli haters si sono organizzati e sono riusciti a dribblare questi paletti.

Meghan guarda Harry
Foto: web source

Un metodo per provare ad ingannare Twitter è quello di creare profili falsi o di pubblicare anche dei contenuti che non abbiano nulla a che fare con i Sussex. In questo modo, l’algoritmo del social network potrebbe non vedere decine di tweet offensivi nei loro confronti. Harry e Meghan non hanno profili social personali attivi dal 2020.

Sullo stesso argomento – Incredibile decisione di Harry: nessuno riesce a crederci!

Da quando hanno annunciato l’addio al Regno Unito, i messaggi offensivi sono aumentati moltissimo. Tutto ciò ha spinto la coppia ad evitare di esporsi sui social network. Secondo l’HuffPost UK, all’inizio del 2020 Meghan ha ricevuto centinaia di messaggi offensivi a causa del colore della sua pelle. Uno degli obiettivi della Fondazione Archewell è proprio quello di combattere le fake news sui social network.