Pesava 300 kg: con Vite al limite cambia tutto

Da quando nel 2013 è andata in onda la prima puntata in Italia, Vite al limite è uno dei programmi più seguiti di Real Time

Sin dagli esordi sugli schermi Vite al Limite ha sempre fatto il pieno di ascolti, anche quando è arrivato in Italia (va in onda su Real Time). Le prime puntate nel 2013, e da allora tantissime storie di pazienti afflitti da obesità grave, che grazie al percorso di recupero organizzato dal dottor Nowzaradan, nella sua clinica in Texas, riescono a recuperare un peso accettabile e riprendere in mano le proprie vite.

Pesava 300 kg: con Vite al limite cambia tutto
Pesava 300 kg: con Vite al limite cambia tutto (websource)

Tanti i personaggi che sono rimasti nel cuore del pubblico, in particolare quelli che attraverso il lungo percorso di dieta e di intervento chirurgico di bypass gastrico che li riporta a un peso accettabile. Tra le tante, c’è la storia di una paziente che è entrata nella clinica con un peso record di ben 300 chili, tantissimi per na donna.

Leggi anche – Pesava 318 kg, poi l’incredibile trasformazione con Vite al limite

Vite al limite: ha perso 160 chili diventando “un’altra” persona

Si tratta di Nikki Webster, che solo al termine di un difficile percorso di recupero è riuscita finalmente a guarire dall’obesità. Prima di iniziare il percorso, la donna non riusciva a fare le cose semplici di tutti i giorni. Camminare o lavarsi, ad esempio. Ma neanche alzarsi dal divano da sola. Il percorso di recupero nella clinica del dottor Now l’ha portata a perdere 160 chili, comprensivi della dieta ferrea e dell’intervento per ridurre lo stomaco.

Leggi anche – A Vite al limite con 353 kg, poi lo stravolgimento: ecco com’è ora

Nikki Webster ieri e oggi 740
Nikki Webster ieri e oggi (websource)

Nikki ha anche affrontato l’operazione per togliere la pelle in eccesso. In più, dopo essere dimagrita la paziente ha affrontato anche delle sessioni di psicoterapia e ha cominciato a frequentare la palestra. Il risultato è davvero sorprendente, visto che adesso sembra davvero un’altra persona.