Marco De Angelis, compagno Claudia Pandolfi: “Lui è il più romantico”

Marco De Angelis è conosciuto nel mondo del gossip per essere il compagno di Claudia Pandolfi. Eppure la coppia è molto riservata: i motivi

Claudia Pandolfi è un’attrice molto apprezzata. Da anni sulla cresta dell’onda, piace al pubblico per la sua genuinità e la simpatia. E chiaramente non è trascurabile il suo fascino. E’ tornata finalmente alla ribalta nella fiction “Un Professore”, con Alessandro Gassmann. Una serie tv che va in onda su Rai 1 e che narra le vicende di un prof di filosofia che crea dei rapporti speciali con i propri alunni con un metodo di insegnamento particolare.

Marco De Angelis, compagno Claudia Pandolfi: "Lui è il più romantico"
Marco De Angelis, compagno Claudia Pandolfi: “Lui è il più romantico” (websource)

La Pandolfi è la protagonista femminile e ha già ricevuto delle critiche molto positive. In tanti si chiedono come è messa la sua vita privata, e cosa fa la bella attrice. Il suo compagno è Marco De Angelis, sul quale non si sa molto. Lei è ormai un’affascinante 47enne, ma il fidanzato è molto più giovane di lei. E’ nato nel 1983, quindi per lui 38 anni. Una bella differenza di età con l’attrice nata a Roma il 17 novembre del 1974 (e tanti auguri per il suo compleanno!).

Leggi anche – Un Professore anticipazioni: la reazione di Simone che cambia tutto

Claudia Pandolfi parla del suo compagno, Marco De Angelis

Ma cosa fa Marco De Angelis nella sua vita? Come spesso accade, lavora nello stesso ambito della compagna. E’ responsabile della Dap De Angelis Group, una società di produzione che si occupa proprio di fiction. I due stanno insieme dal 2014, non sono sposati e nel 2016 hanno avuto un bambino, Tito, il secondo per l’attrice ma il primo per lui. L’attrice è già mamma di Gabriele, nato nel 2006 quando la donna stava col cantante Roberto Angelini.

Leggi anche – Un professore anticipazioni: gelosie e guai, pericoli per Manuel

Così Claudia ha parlato del suo compagna: “Ci siamo sposati (ma in realtà non è così, ndr) con uno per strada a Barcellona che ha detto di essere un sacerdote, ma non so di quale religione. E’ stato un gioco ma per me ha avuto molta importanza”. Poi ha spiegato: “Io da sola non riesco a stare. Ho bisogno di relazionarmi con qualcuno che mi capisca e che mi faccia stare bene. Per me – ha concluso – l’amore è molto importante”.