Royal Family, decisione incredibile: li vogliono denunciare

La Royal Family britannica è pronto ad uno scontro legale se le cose non dovessero cambiare. Vediamo chi potrebbe ricevere a breve una denuncia

La Royal Family inglese è pronta ad un nuovo scontro. Come se non bastassero le lotte clandestine tra i vari membri della monarchia britannica! È ormai noto a tutti che il Principe Andrea sia stato allontanato da qualsiasi evento pubblico a causa degli scandali che lo hanno coinvolto negli ultimi mesi. La sua assenza al Festival of Remembrance è stata notata da tutti.

Harry Meghan mask
Foto Getty Images

Ma erano assenti anche Meghan Markle e suo marito, il Principe Harry. I Sussex sono i protagonisti di numerose voci che riguardano la Royal Family da quando hanno deciso di lasciare la Gran Bretagna per stabilirsi negli Stati Uniti d’America. La loro rinuncia a qualsiasi dovere legato alla corona inglese ha spinto il Principe Carlo a negare alla coppia anche tutti i diritti, creando una vera e propria diatriba all’interno della Famiglia Reale.

Ma la corona inglese deve difendersi anche da attacchi esterni. Secondo alcune indiscrezioni provenienti dal Regno Unito, gli staff della Regina Elisabetta e del Principe Carlo starebbero lavorando ad alcune potenziali azioni legali nei confronti di Netflix. Il motivo? Pare che vogliano fare di tutto per bloccare l’uscita della quinta stagione di The Crown, una serie tv che racconta le vicende della Royal Family.

Vediamo insieme i dettagli di questa spinosa vicenda, la quale potrebbe sicuramente regalare al pubblico interessato diversi colpi di scena.

Ti potrebbe interessare anche – Matrimonio a prima vista Italia: le scelte che nessuno si aspettava

La Royal Family contro The Crown: arriva la denuncia?

La quinta stagione di The Crown preoccupa molto il Principe Carlo e gli altri membri senior della Royal Family. La preoccupazione è talmente grande da spingere la monarchia inglese ad intentare una causa nei confronti di Netflix pur di fermare l’uscita della serie tv, prevista entro l’autunno del 2022. Pare che la quinta stagione di questa fortunata serie tv tratti da vicino le vicende legate alla morte di Diana Spencer, riportando anche alcuni momenti della nota intervista rilasciata dalla Principessa del Popolo nel 1995 alla BBC.

Elisabetta Diana
Foto: web source

Secondo quanto riportato dal Daily Mail, la Regina Elisabetta ed il Principe Carlo avrebbero scelto lo studio legale Farrer & Co and Harbottle & Lewis per difendersi da eventuali diffamazioni ed illazioni sulla corona inglese. La principale preoccupazione è il modo in cui i membri senior saranno dipinti nel corso della serie tv. Quest’ultima indiscrezione è stata confermata anche da The Sun.

I Principi Harry e William si sarebbero già battuti in passato per evitare che Netflix riuscisse ad inserire nella sceneggiatura l’intervista che Lady Diana rilasciò alla BBC con l’inganno nel 1995. Ma non ci sono riusciti. Anzi, è probabile che The Crown arrivi anche alla sesta stagione a causa del grosso successo ottenuto in questi anni. La Royal Family sta provando ad ottenere almeno l’inserimento di un disclaimer.

Sullo stesso argomento – Harry e il bacio nel night club (ma Meghan non c’era)

In realtà avevano già provato ad inserire questo avviso già in occasione dell’uscita della quarta stagione, senza successo. Attraverso un breve avviso, Netflix dovrebbe comunicare agli spettatori che i fatti narrati sarebbero frutto dell’immaginazione degli sceneggiatori, quindi tutto falso. Pare che il colosso statunitense non abbia alcuna intenzione di inserire un disclaimer all’inizio di ogni episodio. Per questo motivo, dall’Inghilterra potrebbero partire alcune intimazioni da parte dei legali della Royal Family.