Partecipa a Vite al limite per cambiare tutto: poi il triste epilogo

Drammatica vicenda dopo il programma Vite al Limite, pesava 300 kg ed era riuscito a perdere quasi la metà del suo peso. Poi il triste epilogo

Per fortuna la maggior parte delle storie di Vite al Limite hanno un epilogo positivo. I pazienti del dottor Now e della sua clinica di Houston quasi sempre riescono a guarire dall’obesità cronica e a trovare una dimensione più serena e ritrovare la loro salute. Del resto, le storie raccontate nell’ormai storico programma di Real Time sono tante. In 9 anni di programmazione se ne sono viste di ogni tipo.

Partecipa a Vite al limite per cambiare tutto: poi il triste epilogo
Partecipa a Vite al limite per cambiare tutto: poi il triste epilogo (websource)

Purtroppo, c’è stata anche qualche vicenda tragica, che ha avuto un epilogo triste. Non tutti, purtroppo, sono riusciti a fare un percorso positivo. C’è chi ha sofferto oltremisura, come un paziente che purtroppo non ce l’ha fatta. La sua situazione si è aggravata molto tempo dopo la fine del programma: è arrivato a togliersi la vita dopo cinque anni dalla sua ultima partecipazione.

Leggi anche – Trasformazione incredibile per Karina Garcia: com’è diventata dopo Vite al limite

Vite al Limite, le dolore storie di chi non ce l’ha fatta

Si tratta di Robert Buchel, entrato nella clinica del dottor Now quando pesava quasi 400 chili. A 41 anni la sua vita era in serio pericolo. Eppure, nonostante la gravità della situazione è riuscito a perdere ben 124 chili in pochissimo tempo e facendo soltanto una dieta. Nel suo caso a ucciderlo fu un infarto, proprio mentre stava avendo ottimi risultati. Invece, la sotria di James LB Bonner è ancora più drammatica.

Leggi anche – Pesava quasi 300 kg: tre anni dopo Vite al limite è irriconoscibile

James LB Bonner
James LB Bonner (websource)

Nel suo caso è sopraggiunta una forte depressione dopo la fine del programma, nonostante i risultati siano stati positivi. Quando è entrato nella clinica pesava circa 291 chili, ed era riuscito a perdere 145 chili. Purtroppo, però, non ce l’ha fatta: i suoi problemi sono rimasti ad affliggerlo, fin quando non ha deciso di farla finita nel 2018, quando aveva appena 31 anni.