È tutto vero: la vippona mostra le prove, Grande Fratello Vip nella bufera

Grande Fratello Vip, non si placano le polemiche per quanto accaduto nella casa. Ora sono anche arrivate le prove che inchiodano la vippona

Resta altissima la tensione fuori e dentro la casa del Grande Fratello per le frasi offensive che sono partite durante il reality. E’ stata invocata una pesante squalifica nei confronti della concorrente, ma alla fine c’è stato un nulla di fatto. Il conduttore Alfonso Signorini ha deciso di procedere con una pesante ramanzina collettiva, di fatto perdonando certi epiteti e chiedendo un cambio di passo.

È tutto vero: la vippona mostra le prove, Grande Fratello Vip nella bufera
È tutto vero: la vippona mostra le prove, Grande Fratello Vip nella bufera (websource)

Polemiche perché in passato anche una sola frase omofoba o una bestemmia a denti stretti è costata la squalifica immediata. Tra l’altro il conduttore ha pubblicamente preso le distanze da quei provvedimenti del passato. Stavolta è stata Clarissa Selassié a chiede con forza un intervento. Ma la decisione di Signorini ha fatto discutere, e se ne è parlato a Pomeriggio 5.

Leggi anche – Grande Fratello Vip, il web chiede una nuova squalifica: “Violato il regolamento”

Grande Fratello, Clarissa si scaglia contro la “vippona”

La “vippona” nel mirino è Katia Ricciarelli e le sue frasi offensive. Clarissa è intervenuta in trasmissione mostrando dei fogli con tutte le frasi incriminate, molte di queste con contenuto omofobo, e non è mancato qualche intervento a tono razzista. “Non si può giudicare una persona solo per la carriera che ha avuto. Il rispetto deve essere reciproco – ha spiegato l’ex concorrente – ho tutte le offese che Katia ha detto da settembre”.

Leggi anche – Soleil Sorge crolla: la reazione nella Casa del Grande Fratello Vip

Clarissa e i suoi fogli
Clarissa e i suoi fogli (websource)

Clarissa è inviperita perché la Ricciarelli ha litigato con la sorella Lulù (ancora nella casa), ma ha anche spiegato che le sue frasi scorrette c’erano state anche prima. Addirittura, qualcuno degli ex concorrenti (su tutti lei e la Pellegrino) volevano inscenare una sorta di protesta in diretta, che poi non c’è stata.