Dopo il dramma, la rinascita: “Ho toccato il fondo”

La showgirl è stata ospite a “Verissimo” assieme al suo compagno, e a Silvia Toffanin ha raccontato il dramma vissuto con la malattia

Ha vissuto un vero e proprio dramma, raccontato con coraggio nell’ultima puntata di “Verissimo”. La showgirl si è raccontata a Silvia Toffanin, parlando della sua terribile malattia. Paura di non farcela e senso di sconforto, in una lunga lotta che ha sempre affrontato con il sorriso.

Dopo il dramma, la rinascita: "Ho toccato il fondo"
Dopo il dramma, la rinascita: “Ho toccato il fondo” (websource)

Per fortuna la sua battaglia è andata bene, perché il peggio è finalmente passato. Carolina Marconi ha spiegato la sua difficile esperienza in compagnia del fidanzato Alessandro Tulli. In tanti si chiedevano come fossero le sue condizioni di salute, e sono stati rassicurati nel vederla coraggiosa e soprattutto sorridente.

Carolina Marconi racconta il suo dramma: “Finalmente ne sono fuori”

“Ho finalmente completato la chemio e sono felice”, ha spiegato la Marconi. Non è la prima volta che ha parlato della sua malattia, ma in questa occasione ha voluto sottolineare l’importanza e l’amore del suo fidanzato. Per Carolina il sostegno di Alessandro è stato essenziale.

Leggi anche -> Carolina Marconi, il dramma che non le ha tolto la gioia di vivere

Carolina Marconi col fidanzato
Carolina Marconi col fidanzato (websource)

“Quando ho avuto l’esito dell’esame è stato come andare all’inferno, ma ne siamo usciti fuori insieme – ha spiegato – voglio ringraziare le nostre famiglie perché ci sono state sempre vicino”. Carolina mostrava i segni della cura a base di chemio, ma i suoi capelli ricresceranno ancora più belli.

Leggi anche -> Carolina Marconi e la lotta al tumore, inizia la trasformazione: È devastante”

Era già forte il suo sorriso e la grande fiducia che ha mostrato. Sicuramente un bellissimo esempio per tutte le donne, giovani e non, che soffrono come lei per la stessa malattia e che non essendo famose vivono questo dramma in solitudine.