Isola dei Famosi 2022, Ilary Blasi cambia tutto e “copia” il GF Vip

Manca sempre meno al ritorno dell‘Isola dei Famosi su Canale 5. Il programma inzierà in primavera, appena finirà il Grande Fratello Vip

Anche se manca molto al termine del Grande Fratello (se ne parla a marzo) il grande reality di Canale 5 si avvia lentamente alla conclusione. Si tratta dell’edizione più lunga di sempre, con ben sei mesi di programmazione. Ma i fan di questo tipo di programmi hanno di che stare tranquilli. Subito dopo la fine del GF Vip, toccherà subito all’Isola dei Famosi.

Isola dei Famosi 2022, Ilary Blasi cambia tutto e "copia" il GF Vip
Isola dei Famosi 2022, Ilary Blasi cambia tutto e “copia” il GF Vip (websource)

Ebbene sì, i due grandi reality della tv di Berlusconi faranno una vera e propria staffetta. Anche l’edizione 2022 sarà condotta da Ilary Blasi, confermata ancora una volta. E non mancano le prime indiscrezioni su cosa accadrà in questa stagione: qualcosa è stato anticipato da Tv Blog sul proprio account Instagram.

L’Isola dei Famosi 2022, grande novità sulla programmazione

L’Isola seguirà la programmazione del Grande Fratello Vip, e quindi andrà in onda con due appuntamenti settimanali. Salvo sorprese dovrebbero essere il lunedì (come il GF) e il giovedì. Non il venerdì, dunque, come avviene per il reality ambientato nella casa di Cinecittà.

Leggi anche -> Isola dei Famosi 2022, tronista di Uomini e Donne tra i concorrenti? Spunta l’indiscrezione

Ilary Blasi
Ilary Blasi (websource)

Si aspettano grandi novità anche per quanto riguarda l’allestimento del cast: non ci saranno più singoli concorrenti, ma coppie: ognuna di esse sarà un concorrente unico. E a tal proposito ci sono già le prime indiscrezioni sui nomi: nella prossima “Isola” dovrebbero esserci Carmen Di Pietro e il figlio Alessandro Iannoni, Ilona Staller (l’ex Cicciolina) con il figlio Ludwing Maximilian Koons e Floriana Secondi con Guendalina Tavassi.

Leggi anche -> Isola dei Famosi 2022, concorrenti e opinionisti: spuntano nomi storici

Infatti non si tratta per forza di coppie di parenti, ma queste possono essere formate anche da persone non legate dallo stesso sangue. Non si esclude la partecipazione di coppie di coniugi o fidanzati.