Trasformazione choc con Vite al limite: la sua vita non sarà più la stessa

Questa protagonista di Vite al Limite ha avuto una trasformazione clamorosa. La sua storia ha colpito il pubblico: cosa è successo dopo

E’ una delle storie più toccanti di Vite al Limite. Una vicenda intricata che ha avuto un esito per certi versi sorprendente. Si tratta di una delle pazienti del Dottor Nowzaradan, che quando è entrata nella clinica di Houston aveva 37 anni. Oggi appare completamente diversa e trasformata dopo il lungo percorso per dimagrire. Lei è Carrie Johnson, una delle protagonista più famose del popolare show. E’ arrivata nel terzo episodio della nona stagione dello show. Il suo peso di oltre 200 chili la faceva soffrire molto.

vite al limite
(websource)

Non riusciva a essere autonoma e a fare le cose della vita di tutti i giorni. Di fatto, era costretta a muoversi in casa e solo per pochi passi. Di più non riusciva a fare fare. In più la donna doveva fare i conti con dei problemi seri, come esperienze traumatiche ha vissuto quando era piccola. Ha perso il padre quando era molto giovane, e problemi seri li ha avuti anche con suo marito, Chris, che nei suoi confronti ha avuto degli atteggiamenti molto severi.

Vite al Limite, la struggente storia di Carrie

Non c’era niente di facile per Carrie, che faceva i conti con la sua obesità e una situazione molto complicata dal punto di vista psicologico, sin da quando aveva appena 18 anni. Entrò nella clinica del dottor Now quando aveva 37 anni e pesava ben 270 chili. Oggi invece, le cose sono cambiate. Come spiega “The Cinemaholic”, la donna ha finalmente trovato una condizione di vita molto più serena. La ragazza ha perso altri 40 chili perché prosegue sia con la dieta che con un percorso di esercizi fisici molto efficiente.

Carrie Johnson
Carrie Johnson (websource)

In più, sempre secondo The Cinemaholic, la donna ha anche recuperato i rapporti con l’ex marito Chris, ricucendo con lui i rapporti e recuperando anche la convivenza. Anche lui aveva problemi di peso: ma da 140 chili è arrivato a 90, anche se senza passare per il dottor Nowzardan… E per Carrie è iniziata una nuova vita, all’insegna di una condizione molto più favorevole.