Due parole su: Samsung Galaxy S7

Samsung Galaxy S7 è stato presentato al Mobile World Congress e noi siamo riusciti a toccarlo con mano.
Galaxy S7 Edge

Subito dopo il termine della presentazione ho pensato che Samsung quest’anno ha realmente voluto fare le cose per bene e soprattutto con la testa, presentando il Samsung Galaxy S7 in modo che fosse non troppo diverso dal precedente e che ne migliorasse tutti i difetti presenti.

Abbiamo avuto modo di toccarlo con mano per un determinato periodo e le prime sensazioni sono state assolutamente positive.
Il nuovo retro curvato ai lati, in stile Galaxy Note 5 ed S6 Edge Plus, rende l’ergonomia decisamente superiore. La presa è abbastanza salda nonostante non sia proprio scomparso quell’effetto saponetta, tipico del vetro. Prestazioni, seppur con un software demo, ottime. Buona la fotocamera, ma va testata sul campo. Il display Edge del modello più grande non mi ha convinto, secondo me ad oggi ci sono ancora troppi riflessi.

Approfondisci

Samsung ufficializza Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge

Galaxy S7 Edge

Si è da pochi minuti concluso l’evento Samsung di presentazione dei nuovi flagship per l’anno 2016 a Barcellona e, com’era prevedibile, sono stati presentati Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge che rappresentano un piccolo step in avanti rispetto alla generazione precedente. Samsung quest’anno ha deciso di non rivoluzionare il loro vecchio top di gamma, l’azienda ha infatti puntato invece sul perfezionamento di quest’ultimo.
Prima di tutto iniziamo dalle caratteristiche tecniche:

  • Schermo: 5,1″ (S7) – 5,5″ (S7 Edge) SuperAMOLED QHD 2560 x 1440, 577 ppi (S7) – 543 ppi (S7 Edge)
  • CPU: Exynos 8890 octa-core, 4 core a 2,3 GHz, 4 core a 1,6 GHz
  • GPU: Mali-T880MP12
  • RAM: 4 GB LPDDR4
  • Memoria interna: 32/64 GB UFS espandibili tramite microSD (fino a 200 GB)
  • Fotocamera posteriore: 12 megapixel f/1.7 con tecnologia Dual Pixel
  • Fotocamera frontale: 5 megapixel f/1.7
  • Batteria: 3000 mAh (S7) – 3600 mAh (S7 Edge) non removibile
  • Connettività: Bluetooth 4.2, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac MIMO, NFC, LTE fino a 450 Mbps in download, 50 Mbps in upload
  • Dimensioni: 142.4 x 69.6/ 7.9 mm (S7) – 150.9 x 72.6/ 7.7 mm (S7 Edge)
  • Peso: 152 g (S7) – 157 g (S7 Edge)
  • Colori: Black Onyx, Gold Platinum, White Pearl e Silver Titanium
  • OS: Android 6.0.1 Marshmallow
  • Altro: Lettore di impronte digitali,  Display always-on (Zero Touch Experience), Smart OIS, certificazione IP68

Come potete vedere quest’anno l’azienda coreana, oltre al classico miglioramento hardware generale, si è impegnata per migliorare i due aspetti maggiormente criticati della precedente generazione: l’assenza dell’espansione tramite microSD e la ridotta capacità della batteria.

Novità di quest’anno è rappresentata dalla certificazione IP68 che garantisce la resistenza all’acqua e alla polvere ai nuovi device.

Degno di nota anche il miglioramento alla fotocamera: Samsung per il 2016 ha deciso di montare dei moduli fotografici con meno megapixel ma con un’apertura maggiore, dimensioni dei singoli pixel maggiorata e con una nuovi algoritmi che dovrebbero migliorare ancor di più le capacità fotografiche del dispositivo. Nuova anche la funzionalità Motion Panorama simile alla funzione Live Photo introdotta in iPhone 6s.

Come nel nuovissimo LG G5 anche qui troviamo la funzionalità del display always-on, chiamata da Samsung Zero Touch Experience  che, sfruttano la natura dei display AMOLED, permette di visualizzare l’orario e le notifiche con un bassissimo dispendio energetico.

Entrambe le versioni di Galaxy S7 verranno commercializzate a partire da metà marzo ad un prezzo non ancora noto.

 

Immagini: The Verge

Approfondisci