Nuovo Dpcm, Renzi sotto attacco: “E’ diventato peggio di Salvini”

0
59

Il leader di Italia Viva Matteo Renzi, nonostante faccia parte della maggioranza di Governo, attacca duramente il nuovo Dpcm di Conte: è bufera, pioggia di critiche per il senatore toscano

Nuovo Dpcm, Renzi sotto attacco: "E' diventato peggio di Salvini"
Nuovo Dpcm, Renzi sotto attacco: “E’ diventato peggio di Salvini”

Matteo Renzi, il leader di Italia Viva, sostiene la maggioranza di Governo. Eppure, il senatore toscano ha criticato aspramente il nuovo Dpcm del presidente del Consiglio per contrastare l’epidemia da Coronavirus. Con un post su Facebook, l’ex premier ha preso notevolmente le distanze dai provvedimenti: “Chiudendo i ristoranti e i luoghi della cultura non ci saranno meno contagiati, ma solo più disoccupati – ha scritto Renzicontro il covid servono tamponi, tracciamento, terapie intensive, trasporti pubblici“. Una critica molto dura, che ha lasciato interdetti i cittadini e molti opinionisti politici.

Ti potrebbe interessare anche – Covid, mortalità fra under 70 ad appena lo 0,05%: scoppia la polemica

Renzi contro Conte: il nuovo Dpcm nel mirino del senatore

Difficile capire come Renzi possa sostenere l’attività del Governo con una posizione così critica, e allo stesso tempo arrivano appunti pesanti anche da parte di altri esponenti di maggioranza. Ad esempio, il leader del Partito Democratico, Luca Zingaretti, ha bacchettato il senatore: “Renzi non può stare dentro la maggioranza e fare opposizione”. Critiche molto dure verso il toscano anche sui social, dove elettori di sinistra lo paragonano a Salvini: “Dice le stesse cose, perché sostiene un Governo nel quale non crede?”. Il nuovo Dpcm è oggetto di feroci critiche e proteste, soprattutto da parte dei commercianti e dei ristoratori. Anche su questo la maggioranza si è spaccata, con posizioni diverse sul decreto anche all’interno dei membri del governo stesso.

Leggi anche – Covid, Capua contro Conte: “Vaccino arriva tardi, puntare a immunità di gregge”