Titolo di “Libero” su Kamala Harris: tutti contro il direttore Senaldi

0
208

Il direttore di “Libero”, Pietro Senaldi, finisce sotto accusa per il titolo su Kamala Harris del suo giornale: accuse di razzismo

Titolo di "Libero" su Kamala Harris: tutti contro il direttore Senaldi
Titolo di “Libero” su Kamala Harris: tutti contro il direttore Senaldi (websource)

Ancora una volta il quotidiano “Libero” finisce nel mirino per i suoi titoli. Stavolta si tratta della nuova vice presidente degli Stati Uniti, Kamala Harris, che è stata definita “mulatta” dal quotidiano diretto da Pietro Senaldi. Già ieri social in fermento e una pioggia di accuse di razzismo per il giornale, ma oggi il direttore ha replicato alle critiche con un articolo che – in sostanza – calca la mano. La Harris, oltre che mulatta (per le sue origini africane) viene definita “meticcia“.

Ti potrebbe interessare anche – USA, subito la grana Covid per Biden: record di contagi in un giorno

Accuse di razzismo: tutti contro Senaldi, il direttore di “Libero”

La reazione dei social è stata ancora più inviperita: commenti al veleno contro Pietro Senaldi, non nuovo a questo tipo di provocazioni, e appello all’ordine dei giornalisti. Anche in passato il quotidiano “Libero” era finito nell’occhio del ciclone per alcuni titoli, spesso accusati di essere razzisti. Nei giorni scorsi, lo stesso Senaldi aveva paragonato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte agli attentatori islamici per i suoi dpcm presentati “al calar delle tenebre” e col “favore della notte”, come fanno i terroristi.

Leggi anche – Biden presidente, la Casa Bianca cambia padrone