Riesci a indovinare chi è il bambino in foto? E’ stato un grande fuoriclasse

0
249

Riesci a indovinare chi è il bambino in foto? A chi appartiene questa chioma bionda? Scoprilo con l’aiuto di qualche indizio

Riesci a indovinare chi è il bambino in foto? E' stato un grande fuoriclasse
Riesci a indovinare chi è il bambino in foto?

Riesci a indovinare chi è il bambino in foto? Questa foto è stata scattata alla fine degli anni ’70, in un posto che non è possibile dire altrimenti sarebbe un indizio troppo importante.

Questo signore, infatti, è da sempre molto legato alle sue origini, che ha difeso sin da quando era un semplice adolescente.

Il bambino della foto è stato un grande campione dello sport italiano, un campione del mondo. Un autentico fuoriclasse.

Riesci a indovinare chi è il bambino in foto? E' stato un grande fuoriclasse
Il bambino della foto vedrà tanti palloni nella sua vita

Di quelli “che ne nascono uno ogni cinquant’anni”, disse una volta un suo vecchio allenatore. E non aveva certamente torto.

Vi diamo un altro piccolo aiuto: è stato un calciatore molto apprezzato da tutti, avversari compresi, anche se a volte non lo ammettono.

Non ha vestito molte maglie, è stata una sua scelta, lui dice che non è stato un sacrificio, ma sarà vero?

I colori della sua prima squadra sono il rosso e il blu, poi però nel corso della sua carriera cambierà tonalità.

Ti potrebbe interessare anche – Iva Zanicchi ancora in ospedale con polmonite: “Sono un po’ in crisi”

Stadio Olimpico
Riesci a indovinare chi è il bambino in foto? Questa sarà spesso la sua seconda casa

Indovina chi è il bambino in foto. Ha giocato tanti anni, sempre ad altissimi livelli

Adesso riesci a indovinare di chi si tratta? Forse serve l’ultimo indizio, quello che confermi i tuoi sospetti.

Bene, il bambino della foto ha giocato tutta la carriera da professionista nella stessa squadra, pur avendo rifiutato grandi offerte.

Questa squadra ha come colori sociali il giallo e il rosso ed è la squadra della capitale.

Ovviamente si tratta della Roma e quando si parla di Roma il pensiero non può che andare ad una sola persona: Francesco Totti.

E’ lui il bambino in foto, in uno scatto a Ostia che risale alla fine degli anni ’70.

Leggi anche – Lo riconoscete? E’ un’icona degli Anni ’90, conosciuto in tutto il mondo

Riesci a indovinare chi è il bambino in foto? E' stato un grande fuoriclasse
Il primo tesseramento di Francesco Totti

Francesco Totti, vita, carriera, vittorie

Francesco Totti nasce a Roma il 27 settembre 1976. Sin da piccolo sviluppa una grande simpatia per una delle due squadre della capitale, la Roma.

Inizia a giocare a calcio nelle giovanili della Fortitudo, poi passa al Trastevere, successivamente alla Lodigiani e finalmente alla Roma, nel 1989.

In realtà la Lodigiani lo aveva venduto alla Lazio ma un dirigente della Roma riuscì in extremis a convincere i genitori.

Riesci a indovinare chi è il bambino in foto? E' stato un grande fuoriclasse
Francesco Totti (Photo Getty Images)

Ne nacque un incidente diplomatico tra le tre società che Dino Viola, storico presidente della Roma, fu costretto a risolvere.

Viola diede due giocatori della Roma alla Lodigiani più 300 milioni di lire, che all’epoca rappresentavano un bel gruzzolo.

Ma ne è valsa la pena, Francesco domina nel settore giovanile e riesce a debuttare in prima squadra giovanissimo, a soli 16 anni, il 28 marzo 1993.

Riesci a indovinare chi è il bambino in foto? E' stato un grande fuoriclasse
Francesco Totti esulta dopo un goal segnato allo Zurigo nel 1998

L’allenatore che lo fa debuttare è Carletto Mazzone, personaggio unico e amatissimo dai tifosi di tutta Italia.

Mazzone lo inserisce lentamente tra i titolari, in questo modo lo protegge e riesce a non sovraesporlo troppo.

Negli anni successivi Francesco trova sempre più spazio e diventa piano piano il leader della squadra.

Riesci a indovinare chi è il bambino in foto? E' stato un grande fuoriclasse
Francesco in un Lazio-Roma del 2017 (Xinhua/Alberto Lingria)

L’arrivo alla Roma di Zdenek Zeman è decisivo per la maturazione di Francesco, che con il tecnico boemo ottiene dei miglioramenti enormi.

Nel 1999 Totti è già capitano giallorosso ed è già un perno della Nazionale Italiana.

Nella stagione 2000/01 vince uno storico scudetto con i giallorossi, guidati da Fabio Capello in panchina.

Riesci a indovinare chi è il bambino in foto? E' stato un grande fuoriclasse
Il giorno del ritiro di Francesco Totti. Tutto lo stadio Olimpico gli dedicò un applauso lunghissimo

Da quel momento il ‘pupone’ diventa l’ottavo re di Roma, amatissimo dai tifosi, che spesso si appostano sotto casa per chiedere una foto o un autografo.

Negli anni successivi arriveranno meno trionfi ma tantissime soddisfazioni, come il titolo di Capocannoniere nella stagione 2006/07 e la Scarpa d’Oro nel 2007.

Con la Roma ha collezionato 786 presenze, segnando 307 goal. Ha vinto uno scudetto (2001), due Supercoppe Italiane (2001 e 2007) e due Coppe Italia (2006/07, 2007/08).

Totti Coppa del Mondo
Subito dopo la finale vinta con la Francia ai calci di rigore

Con la Nazionale, dopo aver vinto l’Europeo Under 21 nel 1996, vince il Mondiale del 2006, con Marcello Lippi in panchina.

Il 10 azzurro (e giallorosso) arriva al mondiale tedesco in condizioni fisiche precarie.

Nonostante questo riesce a regalare ai tifosi italiani diverse giocate importanti. Una su tutte, il rigore nei minuti di recupero contro l’Australia.

Totti Nazionale Italiana
Francesco Totti ha fatto parte della spedizione campione del mondo nel 2006 (Photo PASCAL PAVANI/AFP/Getty Images)

La partita finisce 1-0 proprio grazie al goal di Francesco e permette all’Italia di accedere ai quarti di finale.

Ha giocato dal primo minuto la finale contro la Francia, pur essendo sostituito nel secondo tempo da Alessandro Del Piero.

Ai nostri lettori interessa anche – Previsioni meteo 14 novembre: ecco nuvole, freddo e un po’ di pioggia

Riesci a indovinare chi è il bambino in foto? E' stato un grande fuoriclasse
Francesco Totti si appresta alla battuta di un calcio d’angolo

Francesco Totti, vita privata e beneficenza. L’aspetto umano del campione

Ma Francesco Totti non è soltanto un calciatore di fama mondiale e un grandissimo campione.

E’ anche un padre di famiglia e un marito. E’ infatti sposato con Ilary Blasi dal 2005. La coppia ha tre figli: Chanel, Cristian e Isabel.

Nel giorno del matrimonio con la Blasi ha devoluto in beneficenza i proventi della cessione dei diritti tv, acquistati da Sky.

Famosa esultanza derby
Una nota esultanza durante un derby

E’ stato testimonial Nike ma il rapporto si è chiuso con un contenzioso. Poi ha prestato il volto alla Diadora.

Ha anche pubblicizzato marchi come Fiat, Dash e Pepsi.

E’ ambasciatore dell’UNICEF e ha devoluto in beneficenza i proventi dei cinque libri che ha pubblicato.

Francesco Ilary
Francesco Totti e Ilary Blasi

Al termine della carriera da calciatore ha ottenuto una carica dirigenziale alla Roma. Dopo alcune divergenze con la società il rapporto si è chiuso.

Totti ha fondato due società di consulenza e assistenza per giovani calciatori e club.

L’obiettivo è quello di assistere i calciatori soprattutto all’inizio della loro carriera.

Totti Roma
Francesco Totti ha giocato tutta la sua carriera nella Roma, rifiutando anche un’importante offerta del Real Madrid