Come asciugare il bucato d’inverno: i trucchi infallibili

Il bucato deve essere asciutto, ma come si fa quando il freddo raggiunge temperature elevate? Esistono dei metodi che sono una garanzia.

Fare il bucato è una della incombenze casalinghe più importanti, ma nella maggior parte dei casi non mancano degli impedimenti. Il peggiore è quando subentrano le basse temperature, le quali insieme all’umidità, sono delle acerrime nemiche per la riuscita dell’asciugatura! Niente paura, perché l’inverno non è un ostacolo insormontabile, anzi quello che scoprirai è una soluzione imbattibile.

bucato
fonte: Foto di congerdesign da Pixabay

L’inverno e il bucato appena steso non vanno mai d’accordo. Il freddo e l’umido sono dei grandi problemi nella riuscita dell’operazione di lavaggio e conservazione degli indumenti, perché non permettono la corretta asciugatura, rendendoli freddi e aridi al tatto.

Anche il cattivo odore può essere un problema, ma per questo c’è un rimedio. Esiste un trucchetto per rendere il bucato a prova di puzza!

Tra l’altro, fa attenzione a non commettere dei comunissimi errori, dimenticando un passaggio fondamentale, così scopri la strategia che renderà perfetti i tuoi vestiti!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Casa piccola? Con questi elettrodomestici tutto sarà più facile

Bucato inaridito dal freddo? Ecco come asciugarlo!

Non sempre le condizioni atmosferiche sono dalla parte di chi ha a che fare con le faccende quotidiane, ma basta prendere dei piccoli accorgimenti, e tutto si sistema! L’umidità causa diversi inestetismi anche alla casa, infatti esiste un metodo infallibile per eliminare la muffa! Tra mollette e stendini, ecco la tecnica pratica con il segreto per la fase conclusiva di asciugatura.

strategia bucato
fonte: Foto di Gerd Altmann da Pixabay

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Mosche in casa: tutti i rimedi naturali ed infallibili

Appunto come suggerisce l’immagine, si tratta di strategia! Non esistono soluzioni che valgono assolutamente per ogni caso, poiché ogni indumento e luogo in questione, ha le sue peculiarità. Ragion per cui, seguendo i dettami infallibili di questi passaggi, i tuoi abiti saranno asciutti e profumati!

Innanzitutto, scegli un posto dove c’è maggior possibilità di avere il calore del sole. Vivi in un luogo in cui c’è pochissima probabilità di beneficiare di un effetto riscaldante economico? Allora, porta i vestiti dentro, mettendoli nella stanza che più tra tutte è riscaldata.

Si tratta di un posto che a primo impatto è impensabile, cioè il bagno! La fuoriuscita di calore, dovuto all’utilizzo dell’acqua calda, fa sì che il luogo in questione, soprattutto in inverno, sia nella maggior parte delle volte fonte di calore. Il motivo? Con il freddo a nessuno piace lavarsi con l’acqua ghiacciata! Ma non finisce qui.

Se questa soluzione non ti convince, sfrutta la doppia centrifuga, per poi inserire i vestiti in un ambiente in cui ci sono termosifoni o camini. Oppure, se non disponi di questi, mettili distanziati tra loro, perché se vicini ci metteranno più tempo, ma a breve distanza da un ventilatore! 

Questi metodi garantiscono e velocizzano il risultato. Infine, concludi con l’importantissima fase della vaporizzazione. Prepara un spray fatto di acqua, bicarbonato e oli essenziali, ed il gioco è fatto perché questa fase favorisce il profumo e assicura l’asciugatura a prova di umido.