Royal Family: il gesto ribelle di Meghan Markle

Meghan Markle starebbe per compiere un gesto che creerebbe molto imbarazzo all’interno della Royal Family britannica: ecco tutti i dettagli

Meghan Markle continua a far discutere. Ogni volta che la Duchessa di Sussex rilascia una dichiarazione o interviene ad un evento, sistematicamente scoppia un polverone. Sembra quasi che abbia una calamita per le polemiche, pare proprio non poterne fare a meno, è più forte di lei.

Meghan Markle copertina
Photo by Dominic Lipinski – WPA Pool Getty Images

In Inghilterra c’è chi dice che il suo comportamento sia spesso provocatorio per fare in modo che i media si occupino di lei. L’ex attrice statunitense è spesso la protagonista di diversi contenitori televisivi e radiofonici britannici, che le dedicano molto spazio ogni volta che apre bocca. Ed è successo anche dopo il suo recente viaggio a New York, dove si è recata in compagnia di suo marito.

Leggi anche – Maionese fatta in casa: pochi ingredienti per un risultato perfetto

Alcuni mesi fa, l’ex attrice statunitense ha parlato di razzismo nel corso di un’intervista concessa ad Oprah Winfrey. Secondo quanto riferito in quella chiacchierata, Meghan Markle avrebbe ricevuto offese di stampo razziale quando ha vissuto nel Regno Unito. Questo sarebbe il motivo che l’ha spinta a chiedere al marito di trasferirsi oltreoceano.

I Sussex, infatti, oggi vivono negli Stati Uniti d’America, precisamente nella Contea di Santa Barbara, in California. La loro villa di Montecito ha un valore di circa 14 milioni di dollari. Adesso la Duchessa starebbe pensando ad una provocazione che potrebbe colpire direttamente la Regina Elisabetta. Vediamo insieme di cosa si tratta e perché la decisione dell’ex stella di Hollywood potrebbe scatenare ulteriori polemiche.

Ti potrebbe interessare anche – Davide e Martina di Matrimonio a prima vista Italia: dopo il fatidico sì, accade l’impensabile

Meghan vuole far battezzare Lilibet in California?

Secondo quanto riportato dal Daily Mail, il Principe Harry e Meghan Markle avrebbero intenzione di non recarsi in Inghilterra per battezzare la piccola Lilibet Diana. La secondogenita della coppia, nata lo scorso 4 giugno, potrebbe ricevere il battesimo in California. Questa decisione potrebbe essere l’ennesima provocazione alla Royal Family britannica.

Meghan Harry Lilibet
Foto: web source

La persona più colpita da questa scelta sarebbe la Regina Elisabetta. L’anziana sovrana è a capo della Chiesa inglese. Non poter battezzare la nipote secondo i riti della Chiesa d’Inghilterra sarebbe un affronto difficilmente perdonabile. Pare che la fonte del quotidiano inglese sia una persona che vive a corte.

Ai nostri lettori interessa anche – Enrica Bonaccorti, il dramma che ha cambiato tutto: confessioni intime

Alcune voci delle ultime settimane davano quasi per certa la partenza dei Sussex per il Regno Unito in vista del battesimo della piccola Lilibet Diana. La notizia del Daily Mail, al contrario, andrebbe nel senso completamente opposto. Sono state smentite anche le voci di un battesimo in Inghilterra con il solo Harry presente.

Non ci sarà, dunque, un nuovo incontro tra i due fratelli e, soprattutto, la Regina Elisabetta non potrà conoscere sua nipote, che ancora non ha visto dal vivo. Elisabetta, infatti, per questioni legate a motivi di salute, non può effettuare viaggi oltreoceano e non può recarsi negli Stati Uniti d’America per conoscere la piccola Lilibet Diana.

Il battesimo in California: i dettagli

È molto probabile che Lilibet Diana possa ricevere il battesimo secondo i riti della Chiesa Episcopale. Non è ancora stata stabilita una data ma pare che sia stata già scelta la chiesa. Si tratta della stessa chiesa nella quale la stessa Meghan Markle ha ricevuto il battesimo da piccola e si trova a Santa Barbara.

Meghan Harry Time
Foto: web source

La fonte di palazzo del Daily Mail rivela che la piccola Lilibet, qualora volesse, quando diventerà grande avrà comunque la possibilità di ricevere anche il battesimo con il rito della Chiesa d’Inghilterra. Meghan si è convertita alla Chiesa Anglicana poche ore prima di sposarsi. Era il 18 maggio 2014, esattamente un giorno prima di sposare il Principe Harry.

Sullo stesso argomento – Royal Family: la trappola di Carlo contro Harry e Meghan

Al contrario di Lilibet Diana, Archie, il primogenito dei Sussex, è stato regolarmente battezzato nella Cappella di San Giorgio nel luglio 2019. Questo battesimo gli ha consentito di diventare membro della Chiesa d’Inghilterra, privilegio che sua sorella potrebbe non avere qualora dovesse essere confermata l’indiscrezione del Daily Mail.

Al momento non ci sono notizie ufficiali e i Sussex non hanno ancora comunicato nulla. Qualora dovessero decidere di battezzare Lilibet Diana negli States, la rottura con la Royal Family britannica potrebbe diventare definitiva. Seguiranno sicuramente aggiornamenti, difficilmente la Regina Elisabetta accetterebbe di buon grado una decisione del genere.